21:54 20 Settembre 2018
Veduta dello stabilimento metallurgico KDS a Chelyabinsk

Chelyabinsk cerca investitori italiani

© Sputnik . Aleksandr Kondratuk
Mondo
URL abbreviato
0 31

Il 6 dicembre 2016 e' previsto il Terzo Forum Economico Italia-Chelyabinsk. Nel capoluogo della regione degli Urali è atteso l'arrivo di una delegazione di imprenditori italiani.

La giornata sarà l'occasione giusta per la promozione dei rapporti tra l'Italia e la regione di Chelyabinsk dal punto di vista commerciale, culturale e turistico.

Il Forum economico è organizzato dal Consolato Onorario Italiano a Chelyabinsk, in collaborazione con il Governatore della Regione di Chelyabinsk Boris Dubrovsky e con l'Ambasciata d'Italia a Mosca, l'ICE, la Camera di Commercio Italo-Russa e le associazioni imprenditori italiani in Russia.
La Regione di Chelyabinsk conta circa 3, milioni di abitanti, un terzo dei quali risiedono nel capoluogo, Chelyabinsk, che è considerata la capitale della metallurgia russa. Nella regione, infatti, hanno sede gran parte delle aziende russe impregnate nel settore, come MMK (Magnitogorsky Metallurgichesky Kombinat), Mechel, Zlatousty Elektrometallurghichesky Plant, Chelpipe, ChEMK, Magnesit.

Dopo un quinquennio di recessione mondiale del settore ora si e' registrata una nuova crescita di questo comparto in Russia, portando nuovamente la Regione ad essere una delle prime 10 regioni russe per PIL.

Un settore in crescita nella regione e' quello agricolo e agroindustriale con veri e propri colossi dell'industria russa come Ariant, Makfa, Soyuspisheprom  ed altri. Anche i settori della metalmeccanica, energetico  e costruzioni sono in forte espansione. Tradizionale nella regione e' la ricerca applicata nel settore nucleare.

Negli ultimi anni la presenza italiana nella regione e' cresciuta notevolmente soprattutto grazie al polo industriale Stankomash dove in joint-venture con la societa' Konar e Transneft hanno aperto la propria produzione le Acciaierie di Cividale (gruppo Valduga), Cimolai, Termomeccanica Pompe, Siirtec Nigi e a breve altre aziende italiane. Sono inoltre presenti sul territorio anche le aziende Buzzi e Iveco e le banche Unicredit e Banca Intesa.

Il Forum si svolgerà martedì 6 dicembre presso l'Hotel Radisson di Chelyabinsk a partire dale ore 9.30.

Correlati:

Ad INNOPROM è il giorno del business forum Italia-Russia
INNOPROM 2016 - Cos'hanno in comune oro, pizza e bombe? il taglio a getto d'acqua
Riflessioni sulla mia esperienza di vita a Chelyabinsk
Storia di uno studente italiano a Chelyabinsk
Tags:
forum, camera di commercio italo russa, ICE, Ambasciata d'Italia a Mosca, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik