08:24 23 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
10029
Seguici su

Arabia Saudita, Qatar, Turchia ed Emirati Arabi Uniti hanno rilasciato una dichiarazione congiunta che chiede all'Assemblea generale delle Nazioni Unite di tenere una sessione sulla situazione in Siria, in particolare ad Aleppo. Lo riferisce il canale televisivo Al Arabiya.

L'esercito siriano è riuscito a scacciare i gruppi d'opposizione da quasi la metà dei quartieri orientali di Aleppo da loro occupati. Nel conflitto siriano Arabia Saudita, Qatar, Turchia ed Emirati Arabi Uniti sostengono apertamente l'opposizione.

Secondo Al Arabiya, nella dichiarazione congiunta è stato evidenziato che «l'Assemblea generale dell'ONU dovrebbe rispettare l'impegno di mantenere la pace e la sicurezza, soprattutto quando il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite non è in grado di farlo a causa della mancanza di consenso».

I paesi hanno inoltre affermato che nella parte orientale di Aleppo la situazione umanitaria è peggiorata sensibilmente negli ultimi tempi.

Correlati:

Siria, guerriglieri abbattono aereo dell’Aeronautica militare siriana ad Aleppo
The Independent: l’Occidente ha abbandonato Aleppo al suo destino ma non vuole ammetterlo
WP: l’opposizione siriana sta pensando di consolidare la cooperazione con Al-Qaeda
Tags:
crisi umanitaria, Opposizione, Conflitto, Dichiarazione, Situazione in Siria, Consiglio di Sicurezza, Assemblea Generale delle Nazioni Unite, ONU, Emirati Arabi Uniti, Turchia, Qatar, Arabia Saudita, Aleppo, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook