00:07 25 Maggio 2019
SIRIA DAIR AZ ZWAR

WP: l’opposizione siriana sta pensando di consolidare la cooperazione con Al-Qaeda

© flickr.com/ Jose Javier Martin Espartosa
Mondo
URL abbreviato
3015

L’opposizione moderata sta valutando la possibilità di rafforzare la collaborazione con Al-Qaeda e gli altri gruppi terroristici. Lo riferisce il quotidiano americano Washington Post.

La pubblicazione fa notare che gli oppositori del presidente siriano Bashar al-Assad temono perdere il sostegno americano. 

«Tre anni dopo l'inizio delle forniture segrete di armi ai ribelli da parte della CIA per combattere Assad, dopo la sconfitta sul campo di battaglia e per paura che Donald Trump neghi loro il suo aiuto, decine di migliaia di oppositori stanno considerando le altre possibili alternative. Tra le opzioni disponibili, come confermato da funzionari americani, esperti regionali e dagli stessi ribelli, c'è il rafforzamento della collaborazione con la meglio armata Al Qaeda e con gli altri gruppi estremisti», scrive il WP.

È possibile, inoltre, l'acquisizione di armi più potenti «dagli stati arabi sunniti del Golfo Persico» e l'incremento degli attacchi contro le truppe siriane e russe.

Correlati:

Siria, guerriglieri abbattono aereo dell’Aeronautica militare siriana ad Aleppo
Inviato speciale ONU per la Siria chiede ai ribelli di lasciare Aleppo est
Mogherini sicura, la guerra in Siria non finirà con la presa di Aleppo
Tags:
Opposizione, Cooperazione, Terrorismo, Situazione in Siria, Opposizione siriana, Al Qaeda, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik