08:59 08 Dicembre 2016
    Teheran, Iran

    Iran potrebbe rispondere a sanzioni USA con stop ad acquisto beni

    © Fotolia/ Borna_Mir
    Mondo
    URL abbreviato
    91107221

    Iran potrebbe rispondere a sanzioni USA con stop ad acquisto beni.

    I parlamentari iraniani hanno elaborato un disegno di legge in merito al divieto di Teheran di acquistare beni dagli Stati Uniti in risposta alle sanzioni Usa nei confronti della Repubblica islamica. Lo ha riferito una fonte parlamentare a Sputnik.

    Ieri il Senato degli Stati Uniti ha votato all'unanimità per estendere le sanzioni di altri 10 anni dopo la scadenza di questo mese. Si prevede che il presidente Barack Obama firmi l'estensione prima di lasciare l'incarico il prossimo anno.    

    Correlati:

    Iran pronto a concedere base militare alla Russia per attaccare i terroristi in Siria
    Iran disposto a comprare caccia russi per contrastare il Qatar
    Esperto: la Russia vuole affittare un aeroporto militare in Iran
    Tags:
    Sanzioni, Iran, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

    Tutti i commenti

    • msan.mr
      Al di là del merito delle sanzioni USA, io trovo estremamente "scorretto" che gli USA ed il loro ex-presidente Obama assumano delle responsabilità politiche in questo breve periodo di transizione alla nuova presidenza.

      Queste "scelte" politiche avranno certamente una ricaduta su Trump, che ne dovrà sciogliere i nodi o viceversa farne propria la "stretta".

      Dobbiamo pensare che dalla NATO al SENATO, tutte le decisioni in corso o prossime ad esserlo, sono state concordate con Trump, oppure sono uno strappo "in fretta in fretta" prima che l'uomo dal ciuffo "a berretto" si insedi?

      Bene fa comunque l'Iran a rispondere duramente alla ottusa ripresa delle sanzioni, ma certo è che allontaneranno ancora di più la distanza del Paese dei cow-boys e il.mondo globale che corre in avanti!
    • PietroIn risposta msan.mr(Mostra commentoNascondi commento)
      msan.mr,
      purtroppo dalla politica Usa non c'era da aspettarsi altro. Noi cmq non siamo messi meglio con i nostri governo e la UE purtroppo. Comunque io invece non ho mai capito perche' l'iran continuasse lui a comprare robe dagli usa, come se ci fosse qualcosa di indispendabile che non possa reprerire dalla Cina o dalla Russia.
    • francescoslossel
      dopo aver fatto la pace con l'Iran per i nucleare civile non sciuperei la bella figura con atti contradittori...
    • Harald
      Alla fine gli yankees fanno un favore all'Iran....ma chi la vuole quella robaccia che fanno gli americani?!
      Non sanno fare una cippa....gli americani sono bravi a rompere i santissimi a comprare e corrompere.
      per il resto fanno schifo in tutto....partendo dall'industria metalmeccanica e arrivando a quella alimentare.
    • roberto
      io continuo a pensare che prima gli Iraniani si faranno l'atomica e meglio sarà per loro.
    Mostra nuovi commenti (0)

    Top stories

    • Donald Trump

      Il Wall Street Journal vede come futuro Segretario di Stato USA, il Cavaliere dell’odine russo dell’Amicizia e dirigente di Exxon Mobil Rex Tillerson. Come segnala la testata, egli ha sempre collaborato con successo con Vladimir Putin ed è schierato apertamente contro le sanzioni alla Russia.

      4777
    • Militari dell'esercito della Libia

      All’insaputa del pubblico a fine novembre si è recato a Mosca il comandante dell’apparato militare libico Khalifa Belqasim Haftar dove è stato ricevuto dal ministero degli Esteri, dal ministero della Difesa e dal Consiglio di sicurezza.

      51404
    • Un venditore al mercato Berkat di Grozny

      - 70%, non è una percentuale di voto, ma quella del calo dell'export italiano in Russia negli ultimi tre anni. Dati di Ernesto Ferlenghi, presidente di Confindustria Russia, che ora lancia la nuova sfida: restare competitivi cogliendo le opportunità offerte dall'Unione Euroasiatica.

      91738
    • Referendum costituzionale in Italia

      Si discettava, prima del voto, su chi sarebbe stato il vero vincitore del referendum qualora avesse vinto il “no”. Ebbene, tutti i partiti, e nessuno, hanno vinto perché il fronte degli oppositori alla riforma è stato così numeroso e variegato che chiunque voglia intestarsi il successo commette un atto di appropriazione indebita.

      81312
    • Vladimir Putin

      Mi piacerebbe viaggiare per il mondo, ha detto il presidente Vladimir Putin nel corso di una visita ad una fonderia a Chelyabinsk. La domanda è stata rivolta a Putin da uno degli operai.

      323554
    • Per Renzi, se questa legge elettorale non passa è l'idea stessa di Pd come motore del cambiamento dell'Italia che viene meno”.

      Si respira un’euforia trasversale nel fronte del No, dopo la schiacciante vittoria riportata nel referendum del 4 dicembre.

      374696