08:59 08 Dicembre 2016
    Sberbank, la più grande banca russa

    FSB shock: servizi segreti stranieri preparavano attacco contro sistema finanziario russo

    © Sputnik.
    Mondo
    URL abbreviato
    62278439

    I servizi segreti stranieri stavano preparando attacchi informatici su larga scala per destabilizzare il sistema finanziario russo; gli attacchi sarebbero dovuti iniziare il prossimo 5 dicembre, si legge sul sito dell'FSB (servizi segreti russi, ndr).

    Le forze di sicurezza russe hanno chiarito che gli attacchi sarebbero stati diretti contro le più grandi banche russe.

    "Secondo i piani l'attacco cibernetico sarebbe stato accompagnato dall'invio di sms e messaggi nei social network (blog) provocatori relativamente alla crisi del sistema creditizio e finanziario della Russia, al default e alla revoca delle licenze di alcune banche a livello federale e regionale. Questa azione era pianificata in decine di città russe," — si legge nel comunicato dell'FSB.

    I centri di comando dei futuri attacchi informatici si trovano in Olanda e appartengono alla società ucraina "BlazingFast", hanno aggiunto dall'FSB. Ora i servizi segreti russi sono impegnati nelle attività per neutralizzare le minacce.

    A novembre cinque banche russe tra le prime dieci del Paese avevano subito un attacco informatico DDoS. Il numero uno di Sberbank German Gref aveva rilevato che l'attacco era stato mille volte più potente di quelli osservati in precedenza.

    Successivamente il vicepresidente di Sberbank Lev Khasis aveva dichiarato ai giornalisti che la società era riuscita a capire da dove erano state coordinate le azioni degli hacker.

    Tuttavia non ha rivelato il luogo esatto della provenienza dell'attacco informatico, aggiungendo che riguarda "i rapporti intergovernativi."

    Correlati:

    NBC insiste: Russia continua attacchi hacker contro gli USA anche dopo vittoria Trump
    Cyber Security, la Russia incrementa la protezione informatica dopo attacchi hacker Usa
    Hacker militari USA nel sistema di comando del Cremlino e pronti al cyber attacco
    Ministero degli esteri russo conferma attacco hacker
    Russia, hacker americano attacca il sito del Ministero degli esteri
    Wired racconta come gli USA intendono rispondere agli attacchi hacker “russi”
    Tags:
    hacker, Occidente, Geopolitica, Difesa, Sicurezza, Finanze, cyberattacchi, Banche, Servizi Segreti, FSB, Olanda, Ucraina, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

    Tutti i commenti

    • giovanni
      La mafia finanziaria di Sion
    • FOXBATIn risposta giovanni(Mostra commentoNascondi commento)
      giovanni, i neocon non si arrendo mai...andrebbero sterminati. Ciao.
    • nikita
      Io credo che vista la situazione globale, sia assolutamente plausibile un attacco informatico all'economia russa. Direi che i segnali ci sono stati!
      Per cui non la reputo una notizia shock, ma bensì una notizia che rappresenta la situazione attuale russa, ovvero il panico internazionale riferente alla solidità finanziaria russa nonostante le sanzioni!
    Mostra nuovi commenti (0)

    Top stories

    • Donald Trump

      Il Wall Street Journal vede come futuro Segretario di Stato USA, il Cavaliere dell’odine russo dell’Amicizia e dirigente di Exxon Mobil Rex Tillerson. Come segnala la testata, egli ha sempre collaborato con successo con Vladimir Putin ed è schierato apertamente contro le sanzioni alla Russia.

      4777
    • Militari dell'esercito della Libia

      All’insaputa del pubblico a fine novembre si è recato a Mosca il comandante dell’apparato militare libico Khalifa Belqasim Haftar dove è stato ricevuto dal ministero degli Esteri, dal ministero della Difesa e dal Consiglio di sicurezza.

      51404
    • Un venditore al mercato Berkat di Grozny

      - 70%, non è una percentuale di voto, ma quella del calo dell'export italiano in Russia negli ultimi tre anni. Dati di Ernesto Ferlenghi, presidente di Confindustria Russia, che ora lancia la nuova sfida: restare competitivi cogliendo le opportunità offerte dall'Unione Euroasiatica.

      91738
    • Referendum costituzionale in Italia

      Si discettava, prima del voto, su chi sarebbe stato il vero vincitore del referendum qualora avesse vinto il “no”. Ebbene, tutti i partiti, e nessuno, hanno vinto perché il fronte degli oppositori alla riforma è stato così numeroso e variegato che chiunque voglia intestarsi il successo commette un atto di appropriazione indebita.

      81312
    • Vladimir Putin

      Mi piacerebbe viaggiare per il mondo, ha detto il presidente Vladimir Putin nel corso di una visita ad una fonderia a Chelyabinsk. La domanda è stata rivolta a Putin da uno degli operai.

      323554
    • Per Renzi, se questa legge elettorale non passa è l'idea stessa di Pd come motore del cambiamento dell'Italia che viene meno”.

      Si respira un’euforia trasversale nel fronte del No, dopo la schiacciante vittoria riportata nel referendum del 4 dicembre.

      374696