01:23 23 Gennaio 2017
    Primo ministro della Turchia Binali Yildirim

    Yildirim: la pazienza della Turchia verso l’UE sta per finire

    © AP Photo/ Uncredited
    Mondo
    URL abbreviato
    492081

    La Turchia non è obbligata a difendere l’Europa dalle minacce regionali. Lo ha dichiarato il primo ministro turco Binali Yildirim, citato dall’agenzia turca Anadolu.

    "La Turchia è il principale garante della sicurezza dell'Europa di fronte alle minacce regionali. Se per i prossimi cinque o sei anni la Turchia non contrastasse le minacce regionali l'Europa sarebbe impotente di fronte a loro. Ma la nostra pazienza ha un limite. Non siamo obbligati a difendere sempre l'Europa", ha detto Yildirim intervenendo alla seduta del consiglio dell'associazione degli industriali e imprenditori turchi ad Ankara.

    Il premier turco ha anche evidenziato la crescita della xenofobia e dell'islamofobia in Europa.

    "In Europa è in crescita il razzismo, le forze di destra stanno rafforzando le loro posizioni. Nel 2017 in cinque paesi europei si terranno le elezioni. Ciò testimonia che c'è incertezza", ha aggiunto Yildirim.

    Correlati:

    Germania, la posizione di Merkel e governo sulla Turchia in UE è sempre uguale
    Stop a negoziati Turchia-UE, furia Erdogan: “aprirò le frontiere ai profughi”
    Turchia, la lotta al terrorismo andrà avanti nonostante la risoluzione Ue
    Tags:
    difesa, Minacce, razzismo, Sicurezza, Situazione in Turchia, Binali Yildirim, Turchia, Europa
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

    Tutti i commenti

    • Pompili
      Ecco, in questo momento l'entrata della Turchia servirebbe a mettere il "cappello" islamico su quest'Europa di smidollati.
      Ma...non avrebbe guardato ad est?
      Saluti
      Marco
    Mostra nuovi commenti (0)