23:51 17 Giugno 2018
Ministro degli Esteri dell'Iraq Ibrahim al-Jaafari

Iraq, al-Jaafari: confidiamo nel riavvicinamento tra Russia e USA

© AP Photo / Khalid al-Mousily/Pool
Mondo
URL abbreviato
180

Qualsiasi possibilità di riavvicinamento tra Russia e USA dopo l’elezione di Donald Trump sarà accolta con entusiasmo. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri iracheno Ibrahim al-Jaafari in un’intervista a La Stampa.

"Speriamo che la presidenza Trump sia caratterizzata da uno sforzo ancora maggiore nel combattere ed eliminare il terrorismo globale. Ogni riavvicinamento fra America e Russia è il benvenuto e ci conforta", ha detto al-Jaafari.

Egli ha detto di contare anche sul fatto che gli alleati dell'Iraq, in particolare gli USA e l'Iran, continueranno a dare il loro sostegno nella ricostruzione e stabilizzazione del paese dopo la vittoria sul terrorismo.

"Siamo aperti, pronti a mantenere le nostre relazioni con ogni Paese che rispetta i nostri interessi e gli interessi del nostro popolo. In questo quadro, Iran e Usa erano e sono ancora alleati importanti e protagonisti nella lotta al terrorismo", ha sottolineato.

Parlando della lotta contro l'ISIS, al-Jaffari si è detto convinto di essere ormai all'epilogo della battaglia e vicini ad "espellerlo" dall'Iraq. Le perdite territoriali dimostrano tutta la sua debolezza e il collasso in corso.

Correlati:

Lamberto Dini confida in Trump per la ricostruzione delle relazioni USA-Russia
Time: il successo di Trump sarà il ripristino delle relazioni Usa-Russia
La Cina spera nello sviluppo stabile nelle relazioni con gli USA di Trump
Tags:
relazioni, stabilità, Ricostruzione, Cooperazione, Sicurezza, terrorismo, relazioni Usa-Russia, Lotta al terrorismo, ISIS, Ibrahim al-Jaafari, Donald Trump, Iraq, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik