20:53 02 Dicembre 2016
    Lancio missili

    Ucraina, in corso le esercitazioni missilistiche ai margini della Crimea

    © Sputnik. Kirill Kallinikov
    Mondo
    URL abbreviato
    61312022

    Le esercitazioni missilistiche nell’Ucraina meridionale sono già in pieno svolgimento. Lo ha dichiarato il portavoce della compagnia aerea ucraina Yug Vladimir Kryzhanovskij al canale 112 Ukraina.

    "[Le esercitazioni] sono già iniziate e tutto sta andando secondo i piani", ha detto Kryzhanovskij.

    Egli ha evidenziato che le prove prevedono il lancio di missili terra-aria a lungo raggio S-300.

    "Se si guarda il settore di tiro si può vedere che il punto più vicino allo spazio aereo della Crimea è a meno di 30 km, ma stando alle norme internazionali questa è una distanza abbastanza grande", ha aggiunto Kryzhanovskij.

    Il vice ministro dei Trasporti Valerij Okulov, dal canto suo, ha confermato che le esercitazioni ucraine non intralciano le rotte dei voli russi di collegamento con la Crimea.

    L'Agenzia federale russa del trasporto aereo (Rosaviatsiya) ha riferito che nella notte di giovedì Kiev ha modificato il settore di tiro allontanandolo dalla Russia.

    "In questo modo la nuova zona si trova in acque internazionali, senza toccare le acque territoriali russe. Si tratta di una zona di responsabilità dei controllori di volo russi, ma non influisce sulla sicurezza del traffico aereo", ha dichiarato un rappresentante della Rosaviatsiya.

    RIA Novosti, citando una fonte anonima delle strutture militari crimeane, ha reso noto che le navi della flotta russa del Mar Nero sono state schierate vicino alla costa occidentale della penisola. Il loro compito è garantire la difesa contraerea.

    Correlati:

    A Kiev rivelano dettagli delle esercitazioni militari con lancio missili vicino la Crimea
    I missili di Kiev contro la Crimea sono una provocazione contro la Russia
    Russia, Putin è a conoscenza dei piani di Kiev di lanciare missili in Crimea
    Tags:
    Esercitazioni, Esercitazioni militari, S-300, difesa, Missili, Crimea, Ucraina, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

    Tutti i commenti

    • francescoslossel
      stì Ucraini sempre a cercar rogne...
    • FOXBAT
      Attenti Ukropi...sono giochi pericolosi...va a finire che vi fate MOLTO MALE...ma devvero, tanto.
    • AGRICOLA
      Gli ucraini saranno i secondi ad accorgersi sulla loro pelle che la Russia non è un potenza regionale ma una SUPERPOTENZA!! I primi a provare sulle loro carni la terribile potenza degli armamenti russi ed il valore dei soldati dell'Armata Russa sono stati gli anti Assad di Al Nusra ed i Daesh. In barba ad Obama e a tutti quelli che disprezzano e sottovalutano la grande forza dell'Orso!
    Mostra nuovi commenti (0)

    Top stories

    • Vladimir Putin parla all'Assemblea Federale

      Vladimir Putin ha firmato una nuova dottrina di politica estera della Russia secondo la quale Mosca è pronta a dare a qualsiasi atto aggressivo da parte di Washington una risposta speculare o asimmetrica.

      41081
    • Rome, Italy

      Si avvicina il 4 dicembre e finalmente i cittadini italiani voteranno al referendum costituzionale. Negli ultimi mesi si sono alternati slogan altisonanti, previsioni apocalittiche, trasformando così il dibattito sulla Carta Costituzionale in un voto politico. Perché votare sì e perché votare no?

      4426
    • Vladimir Putin

      di Paul Craig Roberts.

      71017
    • Sergio Zanotti

      Si infittisce il mistero sulla scomparsa dell'imprenditore italiano Sergio Zanotti, 56 anni, sequestrato in Siria da un gruppo di sedicenti (o reali?) terroristi e del quale si sa ancora poco.

      1614
    • Il premier italiano Matteo Renzi al summit UE.

      Negli ultimi giorni di convulsa campagna referendaria abbiamo assistito a funamboliche capriole elettorali da parte degli esponenti del governo Renzi, ma l'uscita più ardita rimane quella del premier, che ha tentato di sdoganarsi quale nemico dell'establishment che comanda in Europa.

      121515
    • Vladimir Putin parla all'Assemblea Federale

      La Russia non cerca nemici, ma vuole essere artefice del proprio destino senza suggerimenti altrui non richiesti. Questa è la posizione in politica estera espressa dal presidente Putin davanti all’Assemblea Federale. Pronti a collaborare con Trump, perché dai rapporti bilaterali fra Stati Uniti e Russia dipende la sicurezza mondiale.

      0 631