09:32 05 Dicembre 2016
    Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov

    Mosca pretende spiegazioni da Erdogan per la dichiarazione sul rovesciamento di Assad

    © Sputnik. Sergey Guneev
    Mondo
    URL abbreviato
    182364400

    La dichiarazione del presidente turco Recep Tayyp Erdogan sull’intenzione di rovesciare Assad in Siria diverge dalla posizione di Mosca per la normalizzazione della situazione siriana e ci aspettiamo delle spiegazioni. Lo ha dichiarato oggi il portavoce del Cremlino Dmitrij Peskov in conferenza stampa.

    In precedenza Erdogan aveva dichiarato che l'operazione militare delle forze armate turche in Siria è stata progettata per mettere fine al governo del presidente siriano Bashar Assad

    "Si tratta di una dichiarazione molto seria. Una dichiarazione discordante con le precedenti e discordante con la nostra concezione della situazione. È importante capire che siamo l'unico stato lecitamente presente sul territorio della repubblica siriana sulla base dell'appello delle autorità legittime", ha dichiarato Peskov.

     

    Correlati:

    Russia-Turchia, Ushakov: visita di Erdogan a dicembre è improbabile
    Siria accusa USA e Turchia di appoggiare i combattenti
    Turchia, arrestati due giornalisti stranieri
    Oppositore anti-Assad: “Turchia vuole costruire base militare in Siria”
    Tags:
    operazione militare, critica, Dichiarazione, Situazione in Siria, Bashar al-Assad, Dmitry Peskov, Recep Erdogan, Siria, Turchia, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

    Tutti i commenti

    • Harald
      Lo scarafaggio di merdokan non si smentisce mai!!
    • msan.mr
      Ma che ci sorprendiamo? Erdogatt, Erdo, Erdotutto, fuorchè un politico credibile!

      Non c'è da stupirsi!
    • Flanker
      Ma che ca..o di spiegazioni vuoi avere Peskov!!!!! Il piano del merdokan è sempre stato quello fin dal 2011!!! Un imperuncolo neottomano nutrito a piattole delle mutande del pederasta sam!!!! Questo è palese!!!!! Poi però la credibilità dell'ammarramerdistan è andata scemando in giro per il mondo e questo gli ha costretti a trovare una "alternativa" al Daesh da mostrare alla cnn e carta igienica usata analoga!!!!
      Risultato?????? Rotta di collisione con il merdokan sui curdi, ma, per quello che riguarda il "jihadotto", l'amore tra neosultato e locusta sam continua ad essere idilliaco!!!!
    • msan.mr
      Quanto a questo "signore" che riemerge dal profondo del suo stagno, con le sue deliranti dichiarazioni:

      - HEY TRADITORE, TI DIVERTI A CANCELLARE I MIEI MESSAGGI
      - IL TUO PADRONE PUTIN TI PAGA BENE;
      - NON CEDERÒ LA MIA LIBERTÀ FINCHÈ NON MI VENITE A BOMBARDARE;
      - BLOCCANDO IL MIO ACCOUNT NON MI AVETE LASCIATO ALTRA POSSIBILITÀ CHE QUESTA.

      Faccio presente che non hanno alcuna forma di dialogo, ma sono solo esternazioni, invettive, accuse preterintenzionali ed ideologistiche!

      Se vuole dialogare, Sputnik, posso dire con certezza, che non lo ha mai negato ad alcuno, unico giornale in questo senso, posso garantirlo, da censurato su tutti i giornali di regime, su cui certamente lei avrebbe lo spazio che desidera.

      Però deve abbandonare quel linguaggio senza dialogo, in cui non c'è nulla se non invettive!

      Esempio:
      Vuole che le risponda con il suo stesso tono? Bene:

      - VIGLIACCO INVASORE DI UNO SPAZIO CONDIVISO SECONDO REGOLE DI CIVILTA'!
      - I TUOI PADRONI UE-USA TI PAGANO BENE, PER CERCARE DI CREARE SCOMPIGLIO MEDIATICO?
      - TU RITIENI LIBERTA' POTER SCRIVERE SU UNO SPAZIO MEDIATICO CONDIVISO, INVETTIVE CONTRO I SUOI LIBERI E CIVILI COMMENTATORI?
      - TU PRETENDI DI DETTARE LE REGOLE DELLA TUA CONCEZIONE DI LIBERTA' IN CASA ALTRUI, E RICORDATI CHE SPUTINIK E' UNO SPAZIO PRIVATO, E TU NE STAI FORZANDO L'USCIO CON LA TUA ESTREMA ED INACCETTABILE MALEDUCAZIONE!

      Concludo informandola che da queste parti sono passati e ritornano ogni tanto commentatori con pensieri affini ai suoi, ammessi come pensieri....i suoi, ma certamente civili e dunque accolti senza riserve ideologiche.

      La sua violenza offensiva non è accettabile, e non è dunque questione di ideologia, ma di incapacità di stare alle regole, di inclinazione ad offendere!

      Circola, vattenne, cambia sito, e fa buono Sputnik a bannarti!
    • giovanni
      La lingua biforcuta non fa ne caldo ne freddo ,intanto Putin lo aveva gia· preventivato da tempo che questo servo dell· anglosionismo d· assalto non era e non sara· mai affidabile .La Russia segue la sua strada in solitario ,non ha bisogno di nessuno ,ha un potenziale bellico ,economico e morale pari a nessuno! Chi si azzarda a mordere perdera· i denti!
    • francescoslossel
      dopo che la Russia ha salvato il fondoschiena di Erdogan, nel vero senso della parola, sarebbe, a dir poco, bizzarro che la Turchia si assumesse un simile obbiettivo...
    Mostra nuovi commenti (0)

    Top stories

    • Matteo Renzi

      Il Referendum Costituzionale in Italia ha visto la vittoria del NO, con il 60% dei voti. Il primo ministro Matteo Renzi si è dimesso.

      15679
    • Il teatro Bolshoi

      Mosca splenderà con le luci italiane, che abbelliranno diverse piazze e vie della capitale russa. È tempo di allegria e serenità, di sogni e speranze per il futuro. Per un vero Capodanno a Mosca non poteva mancare il talento italiano. Italia e Russia, è ora di fare festa insieme!

      4959
    • Petro Poroshenko

      L’avvocato veronese Guariente Guarienti ha depositato una denuncia alla Procura di Verona nei confronti del presidente della Repubblica Ucraina Petr Poroshenko per il mancato ritorno in Italia dei 17 quadri tra cui le opere di Tintoretto, Mantegna e Rubens.

      61277
    • Ministro degli Esteri della Russia Sergey Lavrov

      Dal 1 al 3 dicembre sta svolgendo a Roma il Forum MED "Beyond turmoil, a positive agenda". Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov è stato uno dei principali protagonisti del forum. Ha parlato della sicurezza comune, lotta al terrorismo e del futuro del Medio Oriente. Ecco il riassunto del suo intervento.

      131796
    • Visitatori alla più grande mostra al mondo della collezione dei Musei Vaticani Roma Aeterna.

      “Roma Aeterna”, una mostra eccezionale che ha portato a Mosca i tesori della Pinacoteca Vaticana. Un evento senza precedenti: il pubblico russo potrà ammirare alla Galleria Tretyakov 42 capolavori di Caravaggio, Raffaello, Bellini, Guercino, solo per citare alcuni nomi. Viva l’arte, ponte imbattibile fra Russia e Italia.

      3767
    • Rome, Italy

      Si avvicina il 4 dicembre e finalmente i cittadini italiani voteranno al referendum costituzionale. Negli ultimi mesi si sono alternati slogan altisonanti, previsioni apocalittiche, trasformando così il dibattito sulla Carta Costituzionale in un voto politico. Perché votare sì e perché votare no?

      222539