12:35 05 Dicembre 2020
Mondo
URL abbreviato
7331
Seguici su

Teheran è pronto a riconfermare l’autorizzazione alla Russia per l’utilizzo della base aerea di Hamadan. Lo ha annunciato il ministro della Difesa iraniano Hossein Dehghan.

Per far chiarezza sulla situazione, Sputnik ha intervistato il consigliere del ministro degli Esteri iraniano Hossein Sheikholeslam.

"Ci tengo a sottolineare che non abbiamo messo la base militare a completa disposizione delle Russia. La base aerea appartiene all'Iran e tutte le attività che si svolgeranno sul suo territorio avverranno sotto il nostro stretto controllo. Gli aerei russi hanno ricevuto la notra autorizzazione ad effettuare i voli da questa base per compiere la loro missione d'attacco degli obiettivi dei terroristi in Siria… Se la Russia avrà la necessità di utilizzare questa base e si troverà un accordo con la controparte russa, allora l'Aeronautica militare russa potrà avvalersi della base aerea per compiere la sua missione in Siria, ma, ribadisco, esclusivamente sotto il controllo delle nostre forze armate. Se dovesse richiederlo la situazione in Siria, come la volta precedente, siamo pronti a riconfermare l'autorizzazione alla Russia per l'utilizzo di questa base militare."

L'Aeronautica militare russa aveva utilizzato la base iraniana di Hamadan in agosto nell'ambito della sua missione antiterrorismo in Siria.

Correlati:

Esperto: la Russia vuole affittare un aeroporto militare in Iran
Russia, Iran e Cina il nuovo Triangolo d’oro che si contrappone all’Occidente
Russia e Iran: incontro dell'aviazione per prospettive su Golfo persiano
Tags:
missione, operazione militare, Terrorismo, Base militare, Situazione in Siria, Lotta al terrorismo, Iran, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook