20:20 14 Dicembre 2019
Ufficio centrale Naftogaz ucraina

Forbes: Ucraina tenta di riallacciare rapporti con la Russia

© Sputnik . Sergei Starostenko
Mondo
URL abbreviato
11250
Seguici su

La disponibilità di “Naftogaz” a riprendere gli acquisti di gas russo è un ottimo segno, il quale indica che Kiev tenta di normalizzare le relazioni con Mosca ritiene il colonnista di Forbes Kenneth Raposa.

"Non è interessante? L'Ucraina già prova ad essere amichevole con la Russia" scrive Raposa su Forbes.

Secondo lui già da un po', "diciamo circa un anno fa", Kiev presentava la Russia come un aggressore pronto a issare la bandiera russa sulla capitale ucraina.

Ma adesso sembra che la più grande delle compagnie ucraine, che faceva affari con la Russia, è pronta per tornare a cooperare con quest'ultima.

"Sono delle ottime notizie. Una qualsiasi normalizzazione delle relazioni tra Russia e Ucraina è un segnale positivo, poiché a sua volta porterà ad un miglioramento delle relazioni con l'Europa, il più grosso partner commerciale della Russia" scrive Forbes".

Venerdì i rappresentanti di "Naftogaz" hanno dichiarato di "essere pronti a valutare le possibilità di acquisto di gas dalla Russia". Riguardo questo, come ha ricordato Raposa, ancora un paio di settimane fa questa società ha rilasciato audaci comunicati stampa, pieno di "ostentazione di coraggio" nei confronti della "Gazprom".

Ora però, "Naftogaz" riconosce il suo desiderio di "rimettersi in gioco", e Raposa considera questo come un "punto di svolta" nelle relazioni tra i due paesi.

L'Ucraina ha smesso di comprare il gas dalla Russia nel novembre 2015 presumibilmente a causa del suo costo elevato.

Correlati:

Europarlamento, Schulz rivela i Paesi che bloccano l'abolizione del visto per l'Ucraina
Ucraina apre nuovo fronte nella guerra sul gas con la Russia...su Twitter
L’Ue medierà un nuovo accordo sul gas tra Ucraina e Russia
Tags:
Trattative sul gas, Gas russo, Gas della Russia, gas, Acquisti gas, Gazprom, Naftogaz, Ucraina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik