14:57 30 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
5515
Seguici su

Due atleti americani assumevano cocaina prima dei giochi olimpici di Rio di quest’anno, si legge in un rapporto pubblicato dal gruppo di hacker Fancy Bears.

Le informazioni sono state scoperte dagli hacker durante l'analisi della corrispondenza dei rappresentanti dell'agenzia Mondiale antidoping (WADA) e dell'agenzia antidoping Statunitense (USADA).

Dalla corrispondenza si è desunto che come minimo due atleti olimpici americani hanno assunto cocaina prima dei giochi per perdere peso e che presumibilmente ne era a conoscenza anche il loro allenatore.

Oltre a questo tra di loro figurano nomi di "importanti atleti americani" con dei valori inusuali delle analisi del sangue, e atleti non americani che si suppone abbiano ricevuto una trasfusione prima delle gare.

Correlati:

Olimpiadi, Putin: Ideali calpestati da politica, avidità e viltà
Gli USA potrebbero non ospitare le Olimpiadi 2024 a causa della campagna contro la Russia
Putin invita a riflettere sul futuro dello sport dopo le rivelazioni sulla WADA
Hacker pubblicano la sesta parte dei documenti sottratti dal database della WADA
Tags:
Cocaina, Droga, sport, giochi olimpici, doping, cocaina, sport, Giochi Olimpici, USADA, WADA, Brasile, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook