02:24 26 Settembre 2018
Cremlino

The Week: l’Occidente deve imparare a capire la Russia

© Sputnik . Natalia Seliverstova
Mondo
URL abbreviato
5200

L’Occidente deve capire che la Russia è una superpotenza che ha sempre voluto e sempre vorrà essere riconosciuta come tale, e che alcune delle sue pretese sono più che fondate. Lo riporta l’edizione americana del settimanale The Week.

Secondo la pubblicazione, il problema basilare nelle relazioni con Mosca consiste nel fatto che i politici americani manifestano una competa incapacità a comprendere il pensiero, la storia e la concezione del mondo russi. La Russia è un Paese con una storia e una cultura unici. Occupando una posizione geografica esclusiva, è un Paese orientale e occidentale allo stesso tempo.

Non bisogna dimenticare la storia. Quando i manifestanti ucraini legati all'Occidente hanno respinto quelli filo-russi e la Russia per risposta si è riunificata la Crimea, l'Occidente ha visto solo la minaccia russa su un altro Paese. Mentre i russi la vedono in un'altro modo: vedono come Ue, Nato e Usa cercano di attirare sotto il loro controllo l'ultimo respingente tra Russia e Occidente, tentando di impossessarsi di un territorio che è sempre stato nella sfera d'influenza russa.

Inoltre, non bisogna dimenticare che la Russia è nata nell'attuale territorio ucraino e la Crimea dal punto di vista storico per molti secoli ha fatto parte della Russia. La Crimea è legata alla storia e alla cultura russe più di quanto non lo siano la California e il Texas per la storia americana.

Correlati:

Francia, Fillon: Russia nemico virtuale frutto della fantasia dell’Occidente
Il Guardian spiega perchè l'Occidente ha dato alla Russia il ruolo del cattivo
Sanzioni e russofobia inutili, Russia serve all'Occidente: la spiegazione di Le Figaro
Tags:
Unione Europea, crisi, relazioni, NATO, Crimea, Occidente, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik