04:06 23 Settembre 2017
Roma+ 12°C
Mosca+ 6°C
    Lanciamissili Iskander

    Per la NATO è azione aggressiva lo schieramento di missili russi a Kaliningrad

    © REUTERS/ Sergei Karpukhin
    Mondo
    URL abbreviato
    81787328

    La NATO ha dichiarato che il dispiegamento di nuovi missili russi a Kaliningrad "non aiuta a ridurre le tensioni", comunica Associated Press riferendosi ad un comunicato dell'Alleanza Atlantica.

    All'interno del blocco militare occidentale hanno caratterizzato questa mossa come una "posizione militarista aggressiva".

    Lo scorso ottobre il ministero della Difesa russo aveva segnalato il trasferimento nella regione di Kaliningrad dei complessi missilistici mobili "Iskander-M", aggiungendo che questa mossa "non era un gran segreto."

    Secondo il presidente della commissione Difesa e Sicurezza della camera alta del Parlamento russo Viktor Ozerov, lo schieramento dei missili è una delle risposte al dislocamento della difesa missilistica degli Stati Uniti in Europa.

    Successivamente al Cremlino hanno fatto notare che la Russia sta facendo tutto il necessario per difendersi "in un contesto di espansionismo della NATO verso i suoi confini."

    Il ministro degli Esteri Sergey Lavrov ha dichiarato da parte sua che Mosca a differenza degli Stati Uniti schiera le proprie armi nel suo territorio.

    Correlati:

    Lituania, via alle esercitazioni internazionali della Nato
    Russia, Cremlino: faremo il possibile per proteggerci da espansione Nato
    Nato, Stoltenberg: Usa dispiegheranno nuova brigata armata in Europa
    Nato, Stoltenberg e Mogherini presenteranno proposte per potenziare cooperazione Ue-Nato
    Missili “Iskander” a Kaliningrad? “Non è un segreto”. Mosca risponde ad intelligence USA
    Ministri Difesa Paesi NATO discuteranno trasferimento missili russi Iskander a Kaliningrad
    Tags:
    Difesa antimissile, Geopolitica, Difesa, Occidente, Sicurezza, Cremlino, NATO, Viktor Ozerov, Sergej Lavrov, Kaliningrad, Europa orientale, USA, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik