04:37 11 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
0 80
Seguici su

La Russia continua a pensare alle misure intermedie che autorizzano l’ingresso degli stranieri nel Paese attraverso la Bielorussia in assenza di punti di controllo internazionale. Lo ha dichiarato oggi il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov a margine della riunione con il suo omologo bielorusso a Minsk.

"[Tra]Russia e Bielorussia non ci sono frontiere e punti di controllo… quindi chiunque voglia entrare in Russia deve ricorrere ad altre soluzioni territoriali, ovvero dove ci sono i punti di controllo… Da tempo pensiamo ad un visto unico e in questo momento stiamo vagliando un possibile accordo", ha detto Lavrov.

Egli ha osservato che per l'accordo sul visto unico servono delle misure intermedie come la creazione di punti di controllo temporanei per gli stranieri.

Correlati:

Rosturism chiede alla Grecia di cancellare il visto per i gruppi turistici russi
Le autorità di Mosca chiedono abolizione del regime visto se per soli 3 giorni
Poroshenko annuncia data di ratifica dei documenti per abolizione visto UE
Tags:
Frontiere, Controlli, Visto, Sergej Lavrov, Bielorussia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook