21:50 23 Settembre 2017
Roma+ 13°C
Mosca+ 8°C
    Bandiera della Germania

    Germania, le sanzioni contro la Russia hanno causato perdite ingenti

    © AP Photo/ Gero Breloer
    Mondo
    URL abbreviato
    91171280

    A causa delle sanzioni contro la Russia nel biennio 2014-2015 la manifattura tedesca ha perso 13,5 miliardi di euro e 60.000 posti di lavoro. Lo riporta oggi il Frankfurter Allgemeine Zeitung.

    Gli imprenditori tedeschi che lavorano con la Russia e i Paesi dell'Europa dell'est hanno esortato il Governo a riesaminare le sanzioni contro Mosca.

    "È arrivato il momento di avere dei dubbi", ha dichiarato il presidente del comitato economico tedesco Wolfgang Buechele.

    Per risolvere le crisi politiche egli propone di utilizzare, in primo luogo, le risorse politiche. Le misure sanzionatorie adottate dall'Ue nei confronti della Russia sono inammissibili e hanno provocato perdite ingenti.

    "Si può dire che la somma delle perdite causate dalle sanzioni all'economia europea, inclusa la Russia, è a nove zeri", ha precisato Buechele.

    Correlati:

    Bloomberg: l’Ue prorogherà le sanzioni contro la Russia
    Salvini a Mosca: “No” alle sanzioni
    Appendino favorevole all’abolizione delle sanzioni contro Mosca
    Tags:
    Sanzioni, Economia, perdite, Russia, Germania
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik