13:48 23 Agosto 2017
Roma+ 28°C
Mosca+ 22°C
    La portaerei “Admiral Kusnetsov”

    Il porto militare di Tartus verrà ingrandito per ospitare navi portaerei

    © Sputnik. Alexei Danichev
    Mondo
    URL abbreviato
    51043150

    Dopo l’ammodernamento delle infrastrutture della base militare della marina russa a Tartus, potranno ormeggiare nel porto vascelli di grossa stazza tra i quali sottomarini nucleari e portaerei ha dichiarato a RIA Novosti Viktor Ozerov, rappresentante del Comitato del Consiglio della Russia per la difesa e la sicurezza.

    Il Ministero della difesa russo a ottobre ha annunciato l'intenzione di creare una base militare permanente della marina russa nel porto siriano di Tartus. I documenti relativi sono già pronti e sono in corso di negoziazione ha dichiarato il sottosegretario della difesa Nikolay Pankov. Il presidio tattico-strategico della marina russa nel porto di Tartus è stato stabilito nel 1977.

    "Attualmente il porto di Tartus garantisce l'ormeggio e il supporto a navi militari di diverse classi e diversi tipi di sottomarini. Dopo l'ammodernamento delle infrastrutture il porto potrà ospitare navi del primo rango direttamente attraccate al molo" ha detto Viktor Ozerov.

    Per navi del primo rango si intendono in generale tutti i vascelli di grande tonnellaggio come portaerei, incrociatori lanciamissili e antisommergibile e sottomarini nucleari. Il numero di navi in operazione nel Mediterraneo, grazie all'allargamento del porto di Tartus, verrà innalzato ha detto il Presidente del Comitato del Consiglio della difesa e della sicurezza russo.

    "Ovviamente la base non verrà utilizzata solo per combattere il terrorismo" ha detto Ozerov, in risposta alla domanda riguardo le prospettive future dell'allargamento del porto militare di Tartus.

    A detta sua le navi che ormeggeranno a Tartus potranno eseguire un ampio raggio di missioni, dallo sminamento alla lotta contro la pirateria.

    Se, ad esempio, bisognerà condurre missioni di sminamento, allora si manderanno i dragamine a bonificare le zone interessate. Se sarà necessario affrontare i pirati, operazione già in corso nel vicino al Canale di Suez e nel mar Rosso, sarà necessario utilizzare navi veloci" ha spiegato il senatore.

    Nell'aeroporto militare russo di Hmeymin inoltre verrà costruita una seconda pista d'atterraggio e verranno migliorati i sistemi radar e antiaerei" ha detto il capo del Comitato del Consiglio della Russia per la difesa e la sicurezza.

    Correlati:

    Russia, avviata produzione di nuove classi di corvette e sottomarini per Marina militare
    L'unica portaerei della Marina russa verrà modernizzata nel 2018
    Russia, ampliamento base navale in Siria accrescerà presenza nel Mediterraneo
    Ammiraglio russo: la base di Tartus è un'opportunità
    Tags:
    Basi militari, base navale, Marina militare, porto, base militare, marina russa, Viktor Ozerov, Tartus, Siria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik