12:44 10 Dicembre 2019
Barack Obama

USA, dissidi tra le agenzie di intelligence: l'ultima grana di Obama alla Casa Bianca

© AP Photo / Susan Walsh
Mondo
URL abbreviato
534
Seguici su

Il segretario della Difesa e il direttore della National Intelligence degli Stati Uniti hanno raccomandato al presidente uscente Barack Obama di rimuovere dalla guida della National Security Agency (NSA) l'ammiraglio Michael Rogers, segnala il Washington Post, con riferimento a fonti informate.

Le corrispondenti raccomandazioni erano giunte alla Casa Bianca lo scorso ottobre, con la firma del numero uno del Pentagono Ashton Carter e del direttore della National Intelligence James Clapper, hanno rivelato le fonti. Tuttavia la decisione era stata rinviata.

Secondo le fonti, il segretario della Difesa Carter dubita delle qualità del lavoro di Rogers, mentre l'obiettivo principale di Clapper è quello di promuovere la separazione della NSA e del comando cibernetico "Cybercom".

Secondo il giornale, la candidatura di Rogers alla guida della National Intelligence al posto di Clapper viene vagliata dal neoeletto presidente degli Stati Uniti Donald Trump. E' noto che Rogers, senza avvertire i suoi superiori, giovedì scorso si è recato a New York per incontrare Trump.

Tags:
Casa Bianca, politica interna, Servizi segreti USA, NSA, Pentagono, James Clapper, Michael Rogers, Ashton Carter, Barack Obama, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik