04:32 14 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
10341
Seguici su

La fonte delle informazioni relative ai presunti bombardamenti degli ospedali in Siria da parte delle forze aeree russe, a cui si riferisce il portavoce del Dipartimento di Stato americano John Kirby per accusare la Russia, si è rivelata essere l'ufficio turco della comunità medica siriano-americana, la cui sede si trova a Washington.

A Washington accusano ripetutamente l'aviazione russa di effettuare raid contro le infrastrutture civili in Siria.

Mosca ha chiesto in ogni occasione di fornire le prove della responsabilità degli aerei russi in questi presunti attacchi, tuttavia non è mai stato dimostrato nulla.

Ancora una volta questo tema è stato sollevato nella conferenza stampa del portavoce del Dipartimento di Stato ed ha portato ad un battibecco tra lo stesso Kirby e la corrispondente di RT. Kirby ha aggirato varie volte la domanda sulle prove del bombardamento degli ospedali che, secondo lui, sono stati colpiti dall'aviazione russa, dopodichè a fronte dell'insistenza della giornalista ha perso le staffe ed ha poi invitato la reporter a chiedere un elenco degli ospedali siriani colpiti alle autorità russe.

In seguito Elizabeth Trudeau, un altro rappresentante del Dipartimento di Stato, ha dovuto scusarsi per il comportamento irriverente di Kirby.

Correlati:

Dipartimento di Stato USA si ridicolizza: non sappiamo chi bombarda gli ospedali in Siria
Medio Oriente, Zakharova: non ha senso nascondere le vittime dei bombardamenti americani
Zakharova sicura, Russia affronta fase estrema della guerra d'informazione dell'Occidente
Tags:
Politica Internazionale, raid della Russia in Siria, crisi in Siria, Dipartimento di Stato USA, Elizabeth Trudeau, John Kirby, Siria, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook