03:26 17 Agosto 2018
Migranti in Austria

Germania batte il record di deportazioni dal Paese

© REUTERS / Peter Bader
Mondo
URL abbreviato
6181

Le autorità tedesche nel 2016 hanno battuto il record per il numero di deportazioni raggiunto 13 anni fa, scrive il quotidiano Rheinische Post, riferendosi ai dati della polizia tedesca.

Secondo le valutazioni della polizia, entro la fine di quest'anno, le autorità tedesche avranno rimandato a casa circa 26,500 mila persone. A partire da settembre, sono stati rimpatriati forzatamente già 20 mila migranti mentre nel 2015 il numero totale dei deportati era quasi 21 mila.

Quasi tre quarti dei deportati provengono da Albania, Kosovo, Serbia e altri paesi dei Balcani, che nel 2015 sono stati riconosciuti come "sicuri". Come sottolinea il quotidiano, le domande di asilo pervenute da parte dei cittadini di questi Stati, di solito, vengono rifiutate.

Secondo la polizia, il numero di immigrati espulsi dalla Germania provenienti dalla Siria e dall'Afghanistan nel 2016 è aumentato. In precedenza il Ministro degli interni Thomas de Maizière ha riferito che a partire dalla fine di settembre 657 mila persone hanno presentato domanda d'asilo.

L'Europa sta vivendo la più grande crisi migratoria dai tempi della seconda guerra mondiale a causa dei conflitti armati e dei problemi economici nei paesi del Medio Oriente e dell'Africa Settentrionale. Secondo l'agenzia europea Frontex, nel 2015 1,8 milioni di migranti sono arrivati in Europa. Secondo il Ministero degli Interni tedesco in Germania nel 2015 sono arrivati più di un milione di profughi.

Correlati:

Calais, prosegue lo sgombero: già trasferiti 3000 profughi, autorità francesi accelerano
L’Ue potrebbe inviare il surplus della produzione di carne ai profughi siriani
ONU plaude iniziativa di Hollande per chiudere campo profughi di Calais
Tags:
migranti, Migranti, governo, Germania
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik