03:59 23 Aprile 2019
George Soros

Usa, c’è Soros dietro le proteste contro Trump

© AFP 2018 / ERIC PIERMONT
Mondo
URL abbreviato
20250

Ci sarebbe il miliardario americano George Soros dietro alle proteste scatenatesi dopo la vittoria di Donald Trump alle elezioni presidenziali. Lo riferisce il sito d’informazione Daily Beast, citando il giornalista di Fox News Pete Hegseth.

Durante la trasmissione Fox & Friends Hegseth ha dichiarato che Soros, insieme con "altri gruppi politici", ha ordito le proteste esplose negli Usa e che vogliono gettare il paese nella "perenne anarchia".

"Non sono dei liberali filo-americani. Il loro obiettivo è seminare il caos in tutto il Paese", ha spiegato Hegseth.

Lo stesso punto di vista è condiviso dal presidente eletto Donald Trump che ha parlato di "contestatori professionisti infervorati dai mass media".

George Soros è un finanziere e imprenditore statunitense attivo anche in politica. Attraverso la sua fondazione ha finanziato i movimenti di liberazione di vari Paesi. Tra questi si ricordano la Rivoluzione arancione ucraina del 2004 e il movimento Euromaidan ucraino nel 2014.

Correlati:

Priebus: Prima di protestare aspettate che Trump assuma carica
Putin-Trump, la prima telefonata
Usa, Boris Johnson: Paesi europei dovrebbero essere più positivi verso Trump
Tags:
disordini, manifestazioni, Proteste, Elezioni presidenziali USA 2016, Donald Trump, George Soros, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik