23:19 21 Gennaio 2018
Roma+ 8°C
Mosca-5°C
    Centro tecnologico Skolkovo

    Imprenditori russi e americani discutono le innovazioni tecnologiche della Russia

    © Sputnik. Valeriy Melnikov
    Mondo
    URL abbreviato
    0 90

    I membri e rappresentati del mondo degli affari russo e americano hanno discusso al consiglio annuale economico russo-americano a San Francisco, il 10 e il 12 novembre, dello sviluppo, innovazione e prospettive per l’economia russa.

    Si è parlato principalmente dal punto di vista dell'innovazione il che potrebbe portare ad una diversificazione economica e dunque ad una crescita economica.

    Il rappresentante del Ministro dello sviluppo economico della Russia Oleg Fomichev parla del progetto della creazione di distretti tecnologici:

    "L'obiettivo del progetto è creare un fondo di supporto alle aziende internazionali, per un'effettiva integrazione nel sistema di fornitura globale" illustra la presentazione di Fomichev sul sito del consiglio economico russo-americano.

    Durante il periodo 2012-2015 i distretti tecnologici hanno contribuito a creare più di 95.000 posti di lavoro in tutta la Russia, nonché ad aumentare la produzione di tecnologie innovative per circa $ 13 miliardi di dollari. L'elenco della presentazione comprende: un gruppo di aziende farmaceutiche, di biotecnologie e biomedicina nella regione di Kaluga, la Technopolis "Yenisei" a Krasnoyarsk e un distretto tecnologico della regione di Lipetsk chiamato la valle dell'ingegneria.

    Il presidente del consiglio di amministrazione "Renova" e presidente della fondazione "Skolkovo" Viktor Vekselberg, ha detto che oggi sotto l'agenzia ci sono 1586 startup con un fatturato di $2 miliardi, con 46 fondi di venture capital, e più di 200 investitori informali." "Il 2016 è stato un anno di crescita delle relazioni con i paesi dell'Asia a supporto dell'attività in Europa e in America. È stato aperto inoltre un ufficio di rappresentanza della fondazione in Cina" si legge nella presentazione Vekselberg.

    Il deputato Premier e Ministro dell'informazione e delle comunicazioni della Repubblica del Tatarstan Roman Shaikhutdinov ha introdotto la città tecnologica Innopolis al business americano, la cui economia si basa sul settore di industrie high-tech. Il vice ministro ha detto che la città racchiude in sé un centro intellettuale, un'università, una propria zona economica speciale e tutto le infrastrutture necessarie per vivere indipendentemente. A partire dal 9 giugno nella città vivevano 1884 persone, ed è stata progettata per ospitare fino a 5 mila abitanti. Presso l'università della città, specializzata in tecnologie dell'informazione, studiano 622 studenti, mentre la domanda di ammissione è stata presentata da candidati provenienti da 68 paesi.

    L'agenzia per le comunicazioni strategiche PBN Hill + Knowlton Strategies, in occasione della riunione del consiglio, ha presentato uno studio basato su un sondaggio di varie aziende e di diversi settori dell'economia. Il 37% degli intervistati considera che ci siano i prerequisiti necessari in Russia per lo sviluppo di innovazioni, il 32% "quelli di base". Allo stesso tempo, il 34% ritiene la situazione sia negativa o piuttosto negativa, mentre il 29% non sapeva dare una risposta definitiva.

    Le tre iniziative più importanti per l'innovazione promosse dal governo russo ci sono lo sviluppo delle infrastrutture (tecno-parchi, e zone economiche a statuto speciale), un miglioramento del livello di protezione dei diritti della proprietà intellettuale e lo sviluppo di programmi mirati in ogni settore economico-tecnologico.

    Correlati:

    WSJ: “l’epoca” di Trump farà il gioco dell’economia russa
    L'agenzia di rating Fitch promuove l'economia russa
    Russia, Yang: Mosca leader su tecnologia legata all’intelligenza artificiale
    Tags:
    Innovazione, Economia, Tecnologia, sviluppo, Economia innovativa, tecnologie, tecnologia, Il Ministero di Sviluppo Economico, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik