Widgets Magazine
03:36 18 Settembre 2019
Militanti di Svoboda a Kiev (foto d'archivio)

A Kiev nazionalisti in piazza contro la "russificazione dell'Ucraina"

© Sputnik . Alexey Vovk
Mondo
URL abbreviato
12033
Seguici su

I sostenitori del partito nazionalista ucraino “Svoboda” stanno manifestando contro la "russificazione dell'Ucraina" nei pressi della statua di Taras Shevchenko nel centro di Kiev, segnala il corrispondente di RIA Novosti.

In precedenza in Parlamento il vice premier ucraino Vyacheslav Kyrylenko aveva annunciato lo sviluppo di un disegno di legge sulla lingua di stato ucraina e sulle lingue delle minoranze.

Alla manifestazione partecipano poche decine di persone con le bandiere del partito "Svoboda". In particolare chiedono al governo la difesa della lingua ucraina come l'unica ufficiale da usare nella vita del Paese, dai media alle scuole. L'evento è dedicato al giorno della scrittura e della lingua ucraina, che si celebra mercoledì. In generale la manifestazione avviene in modo pacifico.

Oggi in Ucraina è entrata in vigore la legge sulle quote sulla radio. In precedenza più di cinquanta tra cantanti e gruppi musicali ucraini si erano opposti all'introduzione di quote per garantire il numero minimo di canzoni in lingua ucraina. I musicisti ucraini hanno fatto sapere di considerare la decisione del Parlamento un "passo populista, che cerca di dividere gli ucraini sulla base della lingua e lavora contro l'unità nella società". L'opposizione ha presentato nel Parlamento una mozione con la richiesta di abrogare la legge.

Correlati:

L’Ucraina vuole vietare i libri russi
Ucraina, dilaga la censura russofoba: dopo film e fiction creata blacklist di libri russi
Tags:
Russofobia, Estremismo, Società, lingua russa, Manifestazione, Ucraina, Kiev
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik