10:57 15 Novembre 2019
trump

I media americani sono passati dall'analisi delle battute di Trump ai motivi di vittoria

© REUTERS / Jim Urquhart/File Photo
Mondo
URL abbreviato
25182
Seguici su

I media americani, commentando i risultati delle elezioni del presidente degli Stati Uniti, cominciano ad analizzare le ragioni dell'inaspettata vittoria del candidato repubblicano Donald Trump, anche se in periodo di campagna elettorale avevano predetto la vittoria della rivale Hillary Clinton mentre Trump principalmente subiva i loro attacchi.

La stragrande maggioranza dei media americani durante la campagna presidenziale ha dato sostegno alla Clinton e la maggior parte delle previsioni dei sondaggi prometteva una sua vittoria schiacciante.

Il prestigioso quotidiano New York Times aveva previsto al 17% di probabilità una vittoria di Trump. Ora le previsioni del giornali si regolano sulla base delle informazioni disponibili dai seggi elettorali e la probabilità di vittoria di Trump è stimata al 95%.

Il quotidiano Wall Street Journal è sorpreso per la vittoria di Trump in tre Stati "oscillanti": Florida, North Carolina e Ohio.

"La vittoria di Trump nei tre Stati in dubbio preannuncia un testa a testa molto più duro di quello previsto dagli esperti politici " si commenta sul quotidiano.

Il giornale ha cercato di spiegare la vittoria di Trump in Ohio con la popolarità che ha tra gli elettori bianchi mentre gli afro-americani non hanno votato per la rivale.

Entrambi i candidati hanno ignorato lo Stato del Virginia negli ultimi giorni della campagna, si osserva nell'articolo.

"Clinton ha eliminato la pubblicità elettorale da quelle stazioni radio pochi mesi fa e solo nelle ultime settimane le ha ripristinate": secondo il giornale, questo fattore ha determinato la sua sconfitta in questo Stato.

Ma il giornale non smette di schernire Trump. "Queste elezioni saranno storiche, indipendentemente da chi vincerà: gli elettori sceglieranno o la prima donna presidente nella storia americana, che prenderà il testimone della leadership del primo Presidente afroamericano, o metteranno un punto nello status quo dell'America, eleggendo l'ultimo arrivato politico incline al cambiamento radicale" scrive il quotidiano.

Il titolo dell'edizione del Daily Beast ha un titolo eloquente: "la notte tesa d'America: Trump in testa". La sede Clinton, si legge nell'articolo, ha preparato per la festa di vittoria una torta con su un busto di Trump. "Giorni fa sarebbe stato giustificato, ma alle 9 di sera le cose per Trump stanno andando meglio del previsto", si legge nell'articolo.

Correlati:

DONALD TRUMP HA VINTO!
Tags:
Elezioni, Donald Trump, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik