18:16 19 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
17320
Seguici su

Il Quotidiano del popolo, la principale testata cinese, ha definito le elezioni presidenziali americane le più “oscure” della storia del Paese, il cui risultato sarà un “mal di testa” non solo per gli Usa ma per il mondo intero.

La pubblicazione scrive che, indipendentemente dal loro esito, le elezioni americane 2016 entreranno nella storia come le "più oscure, caotiche e negative degli ultimi dueceno anni".

Secondo il quotidiano, in questa corsa presidenziale di "pessimo gusto" hanno dominato i commenti estremisti e gli attacchi personali: l'intera campagna elettorale è stata ridotta a farsa.

"Questo caos dice al mondo che gli Stati Uniti sono malati, per quando concerne economia, società e politica." Le cause di questa "malattia" vanno ricercate nel ritardo delle riforme sistemiche che il paese ha dovuto condurre anche dopo la Guerra fredda. Come risultato, i problemi accumulatisi di giorno in giorno si sono trasformati in "malattia cronica".

"A prescindere da chi vincerà queste elezioni, il prossimo presidente eletto dovrà affrontare un rompicapo politico. Nel frattempo, il mondo intero si chiederà se gli Stati Uniti adotteranno una diplomazia più prudente, oppure si lanceranno in avventure aggressive", sottolinea il quotidiano.

Correlati:

Elezioni Usa, per Mosca è inaccettabile il divieto per i diplomatici russi
CNN: trovata "l'arma segreta di Trump" per influenzare i risultati delle elezioni
Assange: a Trump non permetteranno di vincere le elezioni presidenziali USA
Tags:
elezioni, Opinioni della stampa, Elezioni presidenziali USA 2016, USA, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook