09:14 19 Giugno 2019
Rifugiati da Mosul

Zakharova: coalizione a Mosul mette in pericolo i civili

© Sputnik . HİKMET DURGUN
Mondo
URL abbreviato
5100

L’operazione militare per la liberazione di Mosul sta causando la morte dei civili, in quanto non è stato organizzato nessun piano per tenere al sicuro gli abitanti della città.

"L'operazione antiterrorismo a Mosul condotta dalle maggiori potenze militari del 21° secolo, si è trasformata in una battaglia medioevale, a causa della quale sta soffrendo prima di tutto la popolazione civile. Gli abitanti di Mosul vengono uccisi in massa dai terroristi e dagli attacchi della coalizione. Sembra che la coalizione non abbia organizzato nessun piano di protezione o di evacuazione per la popolazione civile, neanche dei corridoi umanitari. Non c'è coerenza e sistematicità nell'evacuazione della popolazione" ha scritto la rappresentate del Ministero della difesa sul suo profilo Facebook.

Ha dichiarato che "c'è un blocco assoluto dell'informazione da parte della coalizione, che non lascia passare nessuna notizia attendibile su ciò che sta accadendo". "Non c'è nessuna informazione chiara su quanto siano efficaci le tattiche utilizzate, sulle perdite umane, su un eventuale avanzata della coalizione o dei terroristi. Si ha la sensazione che sia stato dato l'ordine di omettere qualsiasi informazione sugli spostamenti e le azioni della coalizione" ha detto la Zakharova.

Correlati:

WSJ: i militari iracheni utilizzano con successo i missili russi Kornet a Mosul
Iraq: Daesh respinto dalle milizie sciite a sud Mosul
I media internazionali faziosi nel raccontare la situazione (simile) a Mosul e Aleppo
Tags:
Guerra, Vittime, liberazione di Mosul, Coalizione anti-Daesh, Mosul
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik