Widgets Magazine
15:35 23 Ottobre 2019
Il presidente siriano Bashar al-Assad surante l'intervista

Siria, Assad: Washington colpevole di spalleggiare i terroristi

© Sputnik . Press service of the President of Syria Bashar al-Assad
Mondo
URL abbreviato
18410
Seguici su

Il presidente siriano Bashar Al Assad è convinto che gli Usa abbiano bombadato intenzionalmente le posizioni dell’esercito governativo lo scorso 17 settembre. Ne ha parlato in un’intervista con il quotidiano serbo “Politika”.

"L'attacco dell'Aeronautica militare americana era premeditato, in quanto le forze dello Stato islamico si erano esaurite di fronte alla collaborazione tra Siria, Russia e Iran. Pure al Nusra ha subito sconfitte in molte regioni della Siria e gli americani hanno tentato di far saltare le posioni dell'esercito siriano. Ecco perché li hanno attaccati", ha spiegato Assad.

Egli ha ritenuto responsabile Washington del sabotaggio della tregua e delle altre iniziative politiche riguardanti la situazione ad Aleppo. Gli Usa, secondo Assad, chiedono il cessate il fuoco solo quando ne hanno bisogno i guerriglieri per farli riorganizzare e fornire loro maggiore sostegno.

"Quando non ci riescono, chiedono ai terroristi di violare la tregua", ha aggiunto Assad.

Il presidente siriano ha sottolineato l'impossibilità di un'alleanza tra Usa e Russia nella lotta al terrorismo in Siria.

"I russi costruiscono la loro politica sulla dignità dei loro interessi…Gli americani costruiscono la loro politica su valori completamente opposti, incluso il sostegno ai terroristi".

Correlati:

Siria, Lavrov: La Russia mantiene aperti i canali di comunicazione con gli Usa
“USA ed Europa sfruttano i terroristi per perseguire i loro obiettivi strategici in Siria”
Militari USA hanno paura delle proposte di Hillary Clinton sulla Siria
Tags:
Accuse, Supporto ai terroristi, sostegno, Terrorismo, tregua, Situazione in Siria, Lotta al terrorismo, Coalizione USA anti ISIS, Al Nusra, ISIS, Bashar al-Assad, Siria, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik