15:25 13 Novembre 2019
Julian Assange, fondatore di Wikileaks,è rinchiuso da tre anni nell'ambasciata dell'Ecuador di Londra per scongiurare di essere estradato in Svezia

Presidenziali Usa, Assange: Russia non è la fonte delle rilevazioni di WikiLeaks

© Sputnik . JOHN STILLWELL / POOL
Mondo
URL abbreviato
5270
Seguici su

“Hillary Clinton ha dichiarato più volte, erroneamente, che 17 agenzie di intelligence degli Stati Uniti hanno valutato che Mosca sarebbe la fonte di questi documenti. Questo è falso”.

Il fondatore di WikiLeaks, Julian Assange, ha respinto in un'intervista a RT le accuse dell'entourage di Hillary Clinton secondo cui la Russia sarebbe responsabile per le rivelazioni fatte dal suo sito, che ha recentemente pubblicato una serie di messaggi di posta elettronica che stanno screditando la campagna dell'ex First Lady.

"Hillary Clinton ha dichiarato più volte, erroneamente, che 17 agenzie di intelligence degli Stati Uniti hanno valutato che Mosca sarebbe la fonte di questi documenti. Questo è falso. Noi possiamo dire che il governo russo non è la fonte", ha detto Assange.

Il sito Wikileaks ha recentemente pubblicato oltre 43mila messaggi di posta elettronica dall'account hackerato di John Podesta, presidente della campagna elettorale di Hillary Clinton.

Parlando durante il dibattito presidenziale finale nel mese di ottobre, Clinton ha accusato il governo russo di aver effettuato attacchi informatici per influenzare le elezioni americane. Il ministero degli Esteri russo ha definito tali accuse assurde e infondate.    

Correlati:

Amico di Assange rivela la “gola profonda” di WikiLeaks su email staff di Hillary Clinton
Wikileaks: senatore chiede a John Podesta di evitare la presidenza di Trump
WikiLeaks svela l'ipocrisia di Hillary Clinton nei rapporti con i banchieri
Tags:
Elezioni negli USA, Wikileaks, Julian Assange, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik