18:51 19 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
2120
Seguici su

Il deputato ha sottolineato che Michel Aoun metterà la Russia nel primo elenco di Paesi in cui si recherà in visita ufficiale e d'affari.

Alleato del nuovo Presidente, il deputato del blocco politico "Cambiamento e Riforma", Amal Abu Zeid ha dichiarato all'agenzia Sputnik, che la Russia ha svolto un ruolo importante nel superamento della crisi politica in Libano, a causa della quale il Paese non poteva eleggere un presidente da più di due anni.

Secondo Abu Zeid, i rapporti del Libano e della Russia sono strategici e promettenti, soprattutto considerando il ritrovamento di petrolio e gas in Libano. Questo giocherà un ruolo chiave nella cooperazione energetica tra i due Paesi.

"La Russia aiuterà il Libano ad estrarre petrolio e gas, perché la Russia ha una efficace esperienza in questo settore. Michel Aoun capisce quanto la Russia abbia aiutato il Libano a livello diplomatico a superare la crisi presidenziale, senza ricorrere ad un intervento di supporto diretto di qualcuno" ha aggiunto Abu Zeid.

Il deputato ha sottolineato che Michel Aoun metterà la Russia nel primo elenco di Paesi in cui si recherà in visita ufficiale e d'affari.

"Tali questioni riguardano personalmente il presidente, ma conosco la sua posizione nei confronti della Russia e del suo ruolo in Medio Oriente, quindi non ho dubbi, presto il Presidente visiterà la Russia" ha aggiunto Abu Zeid.

Riguardo la politica estera araba, Abu Zeid ha sottolineato che Aoun stesso ha dichiarato che c'è la necessità di instaurare buone relazioni con tutti gli Stati arabi per diversi motivi: in primo luogo, il Libano  è un membro e uno dei fondatori del LAG, in secondo luogo, il Golfo Persico è una parte molto importante del mondo arabo.

"Nonostante le differenze tra Аoun e il movimento libero patriottico e i paesi del Golfo, è ancora possibile stabilire buone relazioni diplomatiche ed economiche tra il Libano e questi Paesi. E non si deve dimenticare che un gran numero di cittadini libanesi lavora nei paesi del Golfo, quindi, uno dei compiti principali è quello di mantenere un buon livello di relazioni con gli Stati arabi, ma a condizione di rispettare l'indipendenza e la stabilità del Libano" ha aggiunto Abu Zeid.

Il deputato ha richiamato l'attenzione sulle relazioni storiche strette con il Libano, che nessuno ha interferito nel corso delle elezioni presidenziali e nessun intervento esterno c'è stato nel Paese.

Correlati:

Libano chiede a Russia tank, cannoni e lanciamissili per lotta contro terrorismo
Per la diplomazia del Libano più seriamente di tutti la Russia lotta contro il terrorismo
Tags:
elezioni, Elezioni, governo, Libano
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook