02:44 13 Dicembre 2018
Torre al-Faisaliya a Riyadh, Arabia Saudita

In Arabia Saudita sarà fustigato un principe per i suoi reati

© AP Photo / Hasan Jamali
Mondo
URL abbreviato
4100

Nel mese di ottobre, le autorità del regno hanno condannato a morte un altro principe saudita, Turki bin Saud Al Kebira, condannato per l'omicidio del suo amico, il cittadino saudita Adilia al Mcheimida.

Un principe della famiglia reale dell'Arabia Saudita, Al Saud, è stato sottoposto a fustigazione come punizione per i crimini commessi e condannato ad una pena detentiva, riferisce il quotidiano saudita Al Okaz.

Secondo il giornali, al principe sono stati inferti colpi di frusta in prigione. Si trova nella città di Jeddah, a ovest del Paese. Il medico ha riferito dell'assenza di controindicazioni mediche per una tale punizione.

Il giornale non ha specificato per quale crimine è stato condannato il principe.

Nel mese di ottobre, le autorità del regno hanno dichiarato a morte un altro principe saudita, Turki bin Saud Al Kebira, condannato per l'omicidio del suo amico, il cittadino saudita Adilia al Mcheimida. È la prima esecuzione di un rappresentante della famiglia reale in Arabia Saudita dal 1970.

Correlati:

Consiglio dei “Diritti Umani” dell’ONU: la Russia fuori, l’Arabia Saudita dentro
Ansarullah: Arabia Saudita ci mette contro il mondo islamico
Usa, prima causa contro l’Arabia Saudita per gli attentati dell’11 settembre
Tags:
Esecuzione, Esecuzioni, Il re Salman bin Abdulaziz Al Saud, Arabia Saudita
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik