13:14 23 Settembre 2017
Roma+ 23°C
Mosca+ 13°C
    Vice Presidente USA Joe Biden

    FP ha spiegato perché Kiev ha paura di "perdere" Joe Biden

    © AP Photo/ Winslow Townson
    Mondo
    URL abbreviato
    111509130

    Kiev teme che l'Ucraina perderà il sostegno dell'amministrazione del futuro presidente degli Stati Uniti, in quanto non vi sarà più l'attuale vicepresidente Joe Biden, scrive Foreign Policy.

    E' proprio Biden che ha portato avanti il programma di aiuti di Washington all'Ucraina, e Kiev non è sicura che dopo l'elezione del nuovo presidente degli Stati Uniti, questo aiuto rimarrà lo stesso, e questo sullo sfondo di un "aumento della pressione" politica da parte della Russia, dice l'articolo.

    Il mandato di Biden come vice presidente sta volgendo al termine, e il prossimo presidente degli USA dovrà decidere chi assumerà il ruolo di "guardiano dell'Ucraina" scrive Foreign Policy.

    Per Kiev, la mancanza di Biden sarà "una voragine", osserva l'autore dell'articolo. Secondo lui, l'attuale amministrazione ucraina nutre la speranza per la presidenza della Clinton e, al contrario, teme quella di Donald Trump, che ha aderito al "punto di vista russo riguardo quello che sta accadendo."

    Se il presidente sarà Hillary Clinton, dell'Ucraina, probabilmente, si occuperà di nuovo il Dipartimento di Stato USA. Quanto a questo Biden ha già dichiarato che il dipartimento non funziona, né nell'amministrazione Clinton nel suo complesso.

    Fonti dell'amministrazione di Barack Obama ritengono che forse la Clinton assumerà questo ruolo, così come ha già dimostrato in passato il suo interesse per la crisi ucraina.

    L'autore osserva che il "passaggio dell'autorità" avviene in un momento delicato, tra crescenti disaccordi tra Russia e Stati Uniti e della stanchezza dell'Europa nei confronti della corruzione ucraina.

    Infatti è stato proprio Biden ad assumersi l'incarico di combattere la corruzione in questo paese. In particolare, ha richiesto da parte di Petro Poroshenko il licenziamento dell'ex procuratore generale Victor Shokina, minacciando in cambio di non dare a Kiev un prestito da un miliardo di dollari.

    Nel mese di settembre Biden ha avvertito Kiev, che se le autorità del paese non manterranno le loro promesse per le riforme economiche e politiche, l'Unione Europea si rifiuterà di mantenere ulteriormente le sanzioni.

    All'Ucraina non è legato solo il vice presidente John Biden, ma anche suo figlio Hunter Biden. Alla fine dell'anno scorso il New York Times ha comunicato che Hunter Biden è coinvolto con la compagnia di idrocarburi ucraina Burisma Holdings, e che potrebbe essere legato al quadro di corruzione di questa società.

    Correlati:

    Nord Stream 2, Biden: pessimo affare
    Accordo tra Poroshenko e Biden per 3° tranche di aiuti finanziari USA all'Ucraina
    Crisi Ucraina: Colloquio telefonico tra Joe Biden e Poroshenko
    Tags:
    Elezioni negli USA, Governo Ucraina, Ucraina
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik