06:19 26 Aprile 2019
Mondo

Russia crea arma elettronica per contrastare “stormi” di droni

Mondo
URL abbreviato
6450

La United Instrument Manufacturing Corporation (UIMC), parte dell’azienda statale Rostec, ha progettatto un’arma capace di distruggere decine di mini-droni ha detto Leonid Khozin addetto stampa della UIMC.

"Sotto la costante influenza dell'alta tecnologia il carattere delle guerre e le tattiche di combattimento cambiano velocemente. Le armi tradizionali perdono la loro efficacia quando si tratta, ad esempio di respingere l'attacco di uno "stormo" di velivoli robotici, i quali possono essere composti da decine o addirittura da centinaia di unità alla volta. Le classiche armi da fuoco in questo caso sono totalmente impotenti. Cercare di abbattere i mini-droni con l'aiuto di missili anti-aerei, è come cercare di sparare agli uccelli con un cannone: costoso e inutile. Se poi i droni volano nelle foreste o nelle città la situazione diventa ingestibile".

Ministero della Difesa della Russia
© Sputnik . Natalia Seliverstova

"Per contrastare tali attacchi, abbiamo bisogno di un'arma assolutamente diversa e innovativa, che abbia comunque un effetto notevolmente dannoso per il nemico ma che possa essere utilizzata anche in città senza mettere in pericolo la vita dei civili."

"Le nuove armi create dai nostri esperti non distruggono i droni fisicamente, non lanciano contro il drone missili o proiettili, ma colpiscono in modo invisibile i sistemi di bordo e di radio-controllo, trasformando il drone in un inutile pezzo di metallo e plastica".

Correlati:

Ucraina sperimenta nuova arma a controllo remoto
La nuova arma degli Usa per neutralizzare le difese aeree di Russia e Cina
Zakharova risponde a Johnson sulla dichiarazione della «nuova arma» contro la Russia
Tags:
Armamenti, arma radioelettronica, UIMC, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik