18:16 26 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
7180
Seguici su

La posizione di Cipro e della Russia sulla presenza di truppe straniere sul territorio di Cipro coincidono, ha dichiarato il Ministro degli affari esteri Ioannis Kasulidis durante un incontro con il Ministro russo Sergey Lavrov.

"Vorrei informarvi sugli ultimi eventi durante i negoziati per la risoluzione della questione di Cipro. In particolare per quanto concerne la sicurezza, che è la questione più importante da risolvere. Sappiamo che la Russia condivide il nostro stesso punto di vista sulla necessità di eliminare il trattato di garanzia ed il completo ritiro delle truppe straniere dal territorio di Cipro" ha dichiarato Kasulidis parlando con Lavrov.

Cipro è di fatto divisa in due parti dal 1974 quando la Turchia invase l'isola in risposta al tentativo di colpo di stato supportato dai militari greci. Le forze armate turche nella notte tra il 20 e il 21 luglio 1974 hanno invaso il nord dell'isola occupando il 37% del territorio della nazione. Nel 1983 nei territori occupati venne proclamata la Repubblica Turca di Cipro del Nord, riconosciuta solo dalla Turchia. I negoziati per la riunificazione di Cipro, inconcludenti per più di 4 decenni, sono ripresi a febbraio 2014 dopo una pausa di due anni.

Correlati:

Anche Cipro vota per l’abolizione delle sanzioni contro la Russia
Cipro, il 7 luglio il Parlamento voterà risoluzione per togliere sanzioni UE contro Russia
Tags:
Truppe, Ritiro, Cipro, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook