Widgets Magazine
01:11 23 Settembre 2019
Bandiere dell'Egitto e della Russia proiettate su una piramide

Il patriarca Kiril onora la memoria delle vittime russe in Sinai

© Sputnik . Amro Omran
Mondo
URL abbreviato
0 21
Seguici su

I partecipanti hanno pregato per le vittime dell'incidente aereo e cantato "eterna memoria".

Il patriarca di Mosca e di tutta la Rus, Kiril, insieme ai membri del consiglio Supremo della chiesa ortodossa russa, ha pregato in occasione dell'anniversario dell'incidente aereo del volo A321 delle vittime della tragedia del Sinai.

"Oggi è esattamente un anno dal giorno del disastro che si è verificato in Sinai. La morte dei nostri connazionali è stata causata dalla malvagità umana. Chiedo di iniziare la commemorazione con la proclamazione di eterna memoria", ha detto il Patriarca prima di iniziare la preghiera.

I partecipanti hanno pregato per le vittime dell'incidente aereo e cantato l'"eterna memoria".

La più grande catastrofe della storia russa e sovietica dell'aviazione si è verificata il 31 ottobre 2015: un aereo di linea Airbus A321, che volava da Sharm el-Sheikh a San Pietroburgo, si è schiantato sul Sinai. A bordo c'erano 217 passeggeri e sette membri dell'equipaggio. Nessuno è sopravvissuto. I voli degli aerei russi in Egitto sono stati sospesi, insieme a quelli di altre compagnie europee.

L'indagine è in corso con un procedimento penale per "atto terroristico", "acquisizione illegale, trasferimento, stoccaggio, trasporto di esplosivi e di ordigni esplosivi".

Correlati:

Ucciso il capo dell'ISIS che ordinò l'abbattimento dell'aereo russo sul Sinai
Aereo russo, entro oggi stop a operazioni squadre ricerca e soccorso sul Sinai
Tags:
Incidente, Ipotesi sciagura aereo russo in Sinai, Chiesa Ortodossa, Patriarca Kirill, Egitto
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik