Widgets Magazine
23:10 17 Ottobre 2019
Soldato siriano ad Aleppo

Forze di Assad resistono ad Aleppo: uccisi oltre 500 jihadisti

© Sputnik . Michael Alaeddin
Mondo
URL abbreviato
23502
Seguici su

I militari siriani e le milizie filo-governative hanno respinto la prima ondata dell'offensiva ribelle a sud-ovest di Aleppo: hanno ucciso più di 500 islamisti, mentre oltre mille terroristi sono rimasti feriti, segnala il canale televisivo "Al-Mayadin" con riferimento ad una sua fonte.

In merito non sono giunte conferme ufficiali dai rappresentanti dell'esercito siriano.

Secondo il canale, i militanti sono stati uccisi nella prima ondata dell'offensiva iniziata venerdì mattina.

Oggi i terroristi hanno organizzato la seconda fase dell'offensiva nel quartiere di Al-Zahra. Le forze governative sono riuscite a respingere l'attacco. Tuttavia nella zona dove si trova l'accademia militare "Assad" si continua a combattere violentemente.

Secondo le forze di ricognizione militari siriane, durante la pausa umanitaria gli islamisti hanno trasferito nei quartieri settentrionali e meridionali di Aleppo più di 8mila combattenti. I terroristi stanno cercando di rompere l'accerchiamento ad est di Aleppo, dove le forze governative hanno bloccato il grosso dei gruppi armati jihadisti.

Correlati:

“USA ed Europa sfruttano i terroristi per perseguire i loro obiettivi strategici in Siria”
USA si scusano per avvicinamento pericoloso con caccia russo nei cieli della Siria
Siria, i guerriglieri intensificano i bombardamenti su Aleppo
Siria, i guerriglieri passano al contrattacco a sud di Aleppo
Il piano "C” degli USA in Siria: “guerra furtiva di bassa intensità” contro la Russia
“USA non pronti alla guerra con la Russia, ma appoggeranno i terroristi in Siria”
Tags:
Terrorismo, Opposizione siriana, Esercito della Siria, Aleppo, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik