19:13 02 Marzo 2021
Mondo
URL abbreviato
11401
Seguici su

Il ministero della Difesa russo aveva sollecitato la parte americana a non rigettare la responsabilità per il pericoloso avvicinamento di un aereo statunitense con un caccia russo in Siria.

Secondo il ministero della Difesa russo, il 17 ottobre un aereo americano E-3 AWACS aveva violato le regole e pericolosamente si era avvicinato ad una distanza inferiore ai 500 metri dal caccia russo Su-35 nei pressi della città siriana di Deir ez-Zor.

Il dicastero militare russo ha rilevato che il comando delle forze aeree statunitensi ha già chiesto scusa per l'incidente.

Il portavoce del ministero della Difesa russo Igor Konashenkov aveva riferito che dopo questo avvicinamento pericoloso il comando delle forze aeree russe in Siria aveva chiesto chiarimenti. In seguito il comando dell'Aviazione statunitense "si è scusato per l'incidente ed ha promesso di lavorare con i piloti per evitare tali situazioni in futuro."

"Questo fatto ha dimostrato che in Siria tra i piloti russi e americani c'è un'efficace interazione che permette di evitare incidenti del genere in futuro," — ha aggiunto Konashenkov.

Correlati:

Siria, Russia: Ci riserviamo il diritto di usare tutti i mezzi contro terroristi a Damasco
Siria, Russia: Bombardamenti ad Aleppo hanno ucciso 43 civili e ferito 96 in 72 ore
Il Pentagono riconosce la professionalità della Russia in Siria
Turchia ha cercato di violare lo spazio aereo nel nord di Aleppo
“USA non pronti alla guerra con la Russia, ma appoggeranno i terroristi in Siria”
Il piano "C” degli USA in Siria: “guerra furtiva di bassa intensità” contro la Russia
Tags:
generale Igor Konashenkov, Difesa, Sicurezza, ministero della Difesa della Federazione Russa, Aviazione, Pentagono, Siria, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook