02:26 20 Settembre 2017
Roma+ 12°C
Mosca+ 10°C
    Pills

    Gruppo farmaceutico russo firma accordo con aziende italiane

    © flickr.com/ e-MagineArt.com
    Mondo
    URL abbreviato
    5805140

    Il gruppo farmaceutico “Kaluga” ha firmato un accordo col gruppo italiano “Chico”, unendo 150 aziende italiane e multinazionali coinvolte sia nella produzione di prodotti farmaceutici e dispositivi medici che nella ricerca nel campo della salute e della vita.

    La visita della delegazione russa, guidata dal vice Ministro dell'industria e del commercio della Russa Sergey Tsybom, è stata tenuta oggi in occasione del seminario "Meet Italy", organizzato nell'ambito del "festival della diplomazia" tenutosi a Roma col patrocinio della regione Lazio.

    Con una prospettiva a medio termine ci sarà una cooperazione scientifica e uno sviluppo in tandem di progetti comuni.

    Il livello di tecnologia in Russia per la produzione di radiofarmaci non è inferiore al resto del mondo. Il gruppo "Kaluga" ha una competenza unica per la produzione di radiofarmaci e medicinali per il trattamento delle malattie rare, così come la tecnologia innovativa di radiologia hanno molto da offrire agli italiani. La tecnologia russa è certificata a livello mondiale e lo stesso vale per le aziende farmaceutiche che sono riconosciute per il trasferimento della tecnologia. Le aziende italiane possono ottenere lo status di produttore locale in Russia. I partner italiani sono interessati a entrare nel mercato russo, nell'organizzazione e nella produzione, lo scambio di tecnologie e la ricerca di nuovi partner.

    Il vice ministro dell'industria e del commercio della Russia, Sergei Tsyb vede vaste prospettive di cooperazione con l'Italia nel settore farmaceutico. "Nel campo scientifico e della salute, dell'alta tecnologia, della ricerca medica, e della farmacologia esistono ottime prospettive di cooperazione tra le istituzioni scientifiche, i gruppi e le singole aziende russe e italiane", ritiene lui.

    Ha detto che nel mese di novembre è prevista una "visita di ritorno" da parte del gruppo "Chico" a Mosca e a Kaluga. "Abbiamo in programma di aggregare tutti i gruppi scientifici russi in campo medico che possano interagire attivamente con i partner italiani. Vediamo un modello promettente di interazione tra le due organizzazioni", ha detto Tsyb.

    L'accordo col gruppo "Kaluga" è già il secondo per "Chico", che nel mese di maggio ha iniziato la collaborazione nella regione di Mosca con l'azienda farmaceutica «Severnyj». Secondo gli indicatori economici, il mercato russo di prodotti farmaceutici è in crescita del 5-6% all'anno da quasi 6 anni.

    Correlati:

    Commercio, Putin: sanzioni usate per fare pressione politica
    Commercio extra Ue, Istat: a giugno import da Russia -46,4%
    Tags:
    Commercio, farmaci, accordo, Aziende europee
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik