23:43 23 Settembre 2017
Roma+ 13°C
Mosca+ 8°C
    Idlib

    La Difesa: falso il montaggio del video di un'esplosione a Idlib

    © REUTERS/ Khalil Ashawi
    Mondo
    URL abbreviato
    111152320

    L'UNICEF ha riferito che in questo attacco sono morti 22 bambini e 6 insegnanti. Come ha dichiarato il direttore esecutivo dell'UNICEF, Anthony Lake, si tratta dell'attacco più letale a una scuola dall'inizio del conflitto nel 2011.

    Il montaggio di vari video diffuso da molti media, che riguarda il presunto attacco a una scuola nella provincia siriana di Idlib è stato montato con più di dieci differenti tagli, ha detto il portavoce della Difesa, il generale Igor Konashenkov.

    Secondo lui, questi tagli sono stati scattati in diversi momenti della giornata e con diverse risoluzioni.

    "Nel montaggio pubblicato dall'agenzia AFP si vede che è danneggiata solo la parete frontale dell'edificio mentre tutti i banchi in aula sono al loro posto" ha sottolineato.

    Nella foto si vede chiaramente un cortile rosa, di cui non c'è traccia tra i frammenti delle macerie. Secondo il portavoce, questo scenario non è plausibile, perché dopo un eventuale attacco, "la recinzione e tutte le pareti dell'edificio sarebbero andate distrutte, tutto sarebbe finito in schegge, spazzato via dall'onda d'urto".

    Dopo un'indagine, il portavoce ha sottolineato che è riuscito a scoprire il luogo esatto del filmato e il suo posizionamento. Un drone russo ha eseguito una fotografia aerea della zona.

    "Come si vede dalla foto scattata dal drone russo, non si vede nessun danno causato da una bomba o il cratere di un'esplosione nella scuola della zona" ha detto Konashenkov.

    Secondo lui, dati simili sono stati presentati dagli americani perché in questa zona è stato registrato il passaggio di un drone americano MQ-1B Predator. Konashenkov ha sottolineato che tutto indica che " l'UNICEF è stata la vittima delle bugie dei "caschi bianchi".

    Quindi, prima di fare dichiarazioni forti, i funzionari dell'UNICEF dovrebbero verificare le loro fonti di informazione. In precedenza il portavoce del Ministero degli esteri Maria Zakharova ha detto che la Russia non ha alcun rapporto con l'attacco alla scuola e tutte le istituzioni internazionali devono unirsi per indagare questa tragedia.

    L'UNICEF ha riferito che in questo attacco sono morti 22 bambini e 6 insegnanti. Come ha dichiarato il direttore esecutivo dell'UNICEF, Anthony Lake, si tratta dell'attacco più letale a una scuola dall'inizio del conflitto nel 2011.

    Correlati:

    Siria, Onu: se deliberato, attacco a scuola di Idlib è crimine di guerra
    Siria, Russia non responsabile dell’attacco in una scuola a Idlib
    Siria, nella provincia di Idlib abbattuto aereo militare di trasporto russo Mi-8
    Tags:
    Esplosione, Esplosione, UNICEF, Siria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik