01:13 11 Dicembre 2017
Roma+ 15°C
Mosca+ 1°C
    Soldati siriani ad Aleppo

    “La conquista di Aleppo dell'esercito siriano farà riprendere i negoziati”

    © Sputnik. Michael Alaeddin
    Mondo
    URL abbreviato
    3270

    La conquista da parte delle forze governative della città di Aleppo diventerà l'occasione per la ripresa dei negoziati internazionali sulla normalizzazione della crisi siriana: la chance non andrà perduta.

    Lo ritiene Vitaly Naumkin, consigliere del rappresentante delle Nazioni Unite per la Siria e direttore dell'Istituto di Studi Orientali dell'Accademia Russa delle Scienze.

    "Mi sembra che la presa di Aleppo offrirà maggiori opportunità per ritornare alla fine al processo diplomatico. La possibilità non andrà perduta," — ha dichiarato in una conferenza stampa nell'agenzia giornalistica russa "Rossiya Segodnya" rispondendo alla domanda su che cosa accadrà in Siria dopo la conquista di Aleppo da parte delle forze governative.

    Domenica le forze di Damasco hanno lanciato l'offensiva a sud di Aleppo dopo la pausa umanitaria di 3 giorni, durante la quale i ribelli e gli abitanti potevano lasciare i quartieri assediati della città. I terroristi hanno rifiutato di ritirarsi e con minacce di morte proibivano ai civili di lasciare le loro case.

    Secondo varie fonti, nei quartieri orientali di Aleppo si trovano circa 7mila terroristi di vari gruppi armati fondamentalisti.

    Correlati:

    Aleppo, Russia: pronti a nuova pausa umanitaria, ma servono garanzie
    Leader “Hezbollah” attende vittoria sul terrorismo ad Aleppo
    Aleppo, Russia: tregua può favorire terroristi, si stanno riorganizzando
    Nessun miliziano ha abbandonato Aleppo est nella notte
    Perchè gli USA non hanno più speranze ad Aleppo?
    Tags:
    Terrorismo, crisi in Siria, Al-Nusra, Esercito della Siria, Aleppo, Siria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik