Widgets Magazine
02:54 25 Agosto 2019
Antenna parabolica

L'esperto: i satelliti saranno nuova realtà dei conflitti

© Sputnik . Alexey Filippov
Mondo
URL abbreviato
5161

Le armi satellite diventeranno una nuova realtà che è necessario considerare quando si pianifica un combattimento.

La generale americana Nina Armano ha parlato alla cerimonia di consegna alle forze armate americane di un nuovo telescopio per l'osservazione degli oggetti in orbita, che entro il 2025, la Russia sarà in grado di avere. Dobbiamo prepararci per affrontare questa minaccia, ha detto. La situazione mondiale in materia di armi anti-satellite è commentata dall'esperto militare russo Vasily Kashin.

Le armi satellite diventeranno una nuova realtà che è necessario considerare quando si pianifica un combattimento. Gli americani ne parlano con crescente minaccia. Questa volta, tuttavia, Armano ha sottolineato che si tratta di satelliti e non solo di intelligence e di telecomunicazioni dei satelliti in orbita terrestre bassa. Gli esperimenti di distruzione di satelliti in orbita terrestre bassa sono stati condotti più volte da Cina e America. Ora si tratta di satelliti in alta orbita geostazionaria.

Le forze terrestri americane si sono già rassegnate all'esistente minaccia satellitare e apportano modifiche al programma di addestramento e combattimento. I soldati si iniziano a preparare al lavoro in condizioni di disattivazione dei satelliti. Questo significa in conclusione, nel caso di guasto di sistemi di navigazione satellitare, che molti tipi di velivoli senza pilota e alcuni tipi di armi ad alta precisione verranno gestiti con segnale GPS.

Per i satelliti moderni è quasi impossibile difendersi da un colpo di missili intercettori. Ora gli sviluppatori possono cercare di dotare i sistemi spaziali per una guerra elettronica, ma questo richiede lo sviluppo di impianti di energia.

Le forze armate americane hanno visto che i nuovi sistemi di sorveglianza per lo spazio non risolvono il problema. Il sistema ottico elettrico di sorveglianza, dotato di potenti telescopi automatizzati, lo ha la Russia. Questo sistema è chiamato "Finestra" e si trova nella struttura militare russa sulle montagne del Tagikistan.

Nel 2015 è stato effettuato un aggiornamento del sistema, che, secondo le dichiarazioni di militari russi, ha portato ad un aumento della sua capacità di 4 volte. Questo consente di considerare con attenzione un oggetto in orbita e valutare le sue caratteristiche. Questo può essere utile per tenere traccia di armi spaziali. I satelliti possono incontrare i satelliti avversari e colpirli.

USA, Cina e Russia, e non nel prossimo futuro, India e Iran, avranno i propri campioni di armi anti-satellite. Forse, un modo efficace di risposta è la svolta della Cina, con lo sviluppo relativamente semplice e poco costoso di razzi spaziali, supportati da missili balistici intercontinentali e missili balistici a medio raggio. In situazioni di conflitto armato, questo consente di sostituire le armi consumate rapidamente con le nuove.

Fino a che queste armi rimarranno incredibilmente costose, il loro numero sarà limitato. Chi saprà portare più velocemente i propri apparecchi in orbita, avrà un vantaggio nei futuri conflitti.

Correlati:

Spazio, Teheran e Russia negoziano su costruzione satellite telerilevamento iraniano
Lancio del Soyuz con un satellite di Glonass
Tags:
Satellite, Esercito, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik