Widgets Magazine
02:38 20 Agosto 2019
Mondo

Il comune di Dnepr si schiera per la difesa della lingua russa

Mondo
URL abbreviato
4171

Gli abitanti della città di Dnepr col supporto di un progetto di legge hanno proposto una petizione per la difesa della lingua russa in Ucraina raccogliendo abbastanza firme per essere esaminata dall’amministrazione.

Attualmente la petizione indirizzata alle autorità locali e nazionali ha raccolto più di 5000 firme nonostante ne servissero solamente 900.

"Ribadiamo fermamente la necessità dell'adozione del progetto di legge" sul provvedimento di sostegno statale per lo sviluppo, la promozione e la tutela della lingua russa e le lingue delle comunità etniche in Ucraina" ha dichiarato nell'appello, che è stato registrato il 29 settembre.

Secondo gli autori della petizione, l'adozione di questa legge permetterà dare al russo almeno lo status regionale e garantire la protezione dei diritti dei cittadini russofoni in Ucraina.

Dopo il rovesciamento del governo nel 2014 il Parlamento ha riconosciuto nulla la legge del 2012, che considerava il russo una lingua ufficiale insieme all'ucraino in 13 delle 27 regioni del paese.

Correlati:

Elezioni in Donbass: la posizione ucraina
La Federazione russa non scioglierà il Trattato di amicizia e collaborazione con l'Ucraina
Media: Ucraina capisce che non otterrà ulteriore supporto dall’UE
Tags:
Petizione, lingua russa, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik