09:12 19 Giugno 2019
Pilota saudita

La coalizione araba riprende raid aerei in Yemen

© AFP 2019 / WAM
Mondo
URL abbreviato
2018

La coalizione araba capeggiata dall’Arabia Saudita che negli ultimi giorni aveva dichiarato una tregua, ha ripreso gli attacchi aerei contro i ribelli Huthi.

Il cessate il fuoco in Yemen, dove si protrae il conflitto tra le autorità nazionali e i ribelli sciiti, è stato introdotto nella notte del 20 ottobre per 72 ore.

Come riporta l'agenzia d'informazione ribelle SABA, dalla mattina di domenica la coalizione ha portato a termine nove raid aerei in varie zone della capitale dello Yemen, Sana'a. Non è stato comunicato nulla su eventuali vittime.

Il capo del Ministero degli esteri yemenita, che sostiene la coalizione, Abdul Malik Al-Mekhlafi ha annunciato all'agenzia France Press che rinnovare la tregua è stato "inutile".

"La tregua sarebbe stata utile se anche l'opposizione l'avesse seguita. Noi rispettiamo le condizioni delle disposizioni straordinarie dell'ONU, ma in realtà non c'è stata nessuna tregua a causa delle violazioni perpetrate dai ribelli" ha detto Al-Mekhlafi.

In Yemen dal 2014 si protrae il conflitto armato che vede affrontarsi i ribelli Huthi del movimento sciita "Ansar Allah" e una parte dell'esercito leale all'ex presidente Ali Abdallah Saleh, contro le truppe governative e le milizie fedeli al presidente Abd Rabbih Mansur Hadi. Il governo riceve il supporto militare aereo e di terra dalla coalizione araba guidata dall'Arabia Saudita.

Correlati:

Nuovo attacco missilistico contro nave militare USA dal territorio dello Yemen
La coalizione ammette di aver inferto un colpo alla cerimonia funebre in Yemen per errore
Tags:
Attacco, raid aerei, Intensificazione raid aerei, Coalizione araba, Yemen
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik