Widgets Magazine
10:37 15 Ottobre 2019
Convoglio di peshmerga nei pressi di Mosul

Iraq, aperti due nuovi fronti per la liberazione di Mosul

© AP Photo / Bram Janssen
Mondo
URL abbreviato
180
Seguici su

I soldati iracheni e i Peshmerga curdi hanno aperto due nuovi fronti nella zona nord-est di Mosul nell’ambito dell'operazione per liberare la città dai terroristi dello Stato islamico. Lo ha riferito l'Associated Press.

Le forze curde hanno informato l'Agenzia che l'offensiva è stata avviata nei pressi della città di Bashiqah. Il generale delle forze speciali irachene Fadil Haider ha spiegato che l'offensiva è rivolta anche alla stessa città, la quale è stata circondata e alcuni quartieri, così come due villaggi vicini, sono stati liberati dai terroristi.

Non lontano da Bashiqah si trova l'omonima base militare, utilizzata dall'esercito turco alla fine del 2015 per entrare in Iraq con il pretesto di addestrare le forze sunnite e curde per un attacco a Mosul. Il governo iracheno ha criticato la presenza delle forze turche, in quanto non è stata concordata  con Baghdad e ha invitato Ankara a ritirare i suoi militari.

L'operazione per liberare Mosul è iniziata la notte del 17 ottobre.

Correlati:

Nel Kurdistan iracheno gli abitanti si sono schierati a Mosul contro il Daesh
Operazione di Mosul utile per Clinton e rinforza terroristi in Siria contro Assad e Russia
Mosul, Croce Rossa: ancora non “enorme” il numero di civili in fuga
Tags:
offensiva, operazione militare, liberazione di Mosul, Peshmerga, Mosul, Iraq
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik