12:43 18 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
35154
Seguici su

Il ministro Paolo Gentiloni ha definito un successo del Buonsenso la scomparsa delle sanzioni contro la Russia per la situazione in Siria dal documento finale del vertice Ue.

«Un successo del buonsenso, al quale l'Italia ha dato un contributo decisivo», ha dichiarato Gentiloni in un'intervista al Corriere della Sera.

Per il ministro la questione è se le sanzioni contro Mosca per la Siria potrebbero porre fine ai bombardamenti. «Le sanzioni non possono essere un paravento per nascondere le difficoltà», ha aggiunto.

Gentiloni ha osservato che tutti condividono la linea della soluzione diplomatica e di una transizione politica in Siria. Questa linea è «da sempre sostenuta dall'Italia. Per questo appoggiamo gli sforzi di John Kerry e Staffan de Mistura», ha sottolineato.

 

Correlati:

Russia, Usa e Paesi partner continuano discussione su sanzioni per crisi Siria
Siria, scompare dal documento finale Ue l’ipotesi di sanzioni alla Russia
Siria, Cremlino non commenta possibili sanzioni Ue prima della risoluzione finale
Tags:
Sanzioni, commento, Situazione in Siria, Paolo Gentiloni, il ministro degli Esteri, Siria, UE, Italia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook