14:48 15 Dicembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca+ 2°C
    Forze irachene nei pressi di Mosul

    Guerriglieri Daesh usano abitanti di Mossul come scudo umano

    © REUTERS/ Stringer
    Mondo
    URL abbreviato
    507

    I guerriglieri dello Stato Islamico hanno rastrellato 550 famiglie dai villaggi nei dintorni della città di Mossul per utilizzarle come scudo umano, ha comunicato l’addetto stampa dell’ufficio dell'Alto commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani Ravina Shamdasani.

    Come riporta l'agenzia Reuters, l'ufficio dell'Alto commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani sta esaminando un comunicato dell'uccisione da parte dei terroristi di 40 civili in un villaggio non lontano da Mossul.

    L'esercito nazionale iracheno assieme ai dipartimenti autonomi di curdi-iracheni con il sostegno della coalizione capeggiata dagli USA dal 17 ottobre stanno conducendo un'operazione per la liberazione di Mosul dai guerriglieri di Daesh, i quali controllano la città dal 2014.

    Correlati:

    Operazione di Mosul utile per Clinton e rinforza terroristi in Siria contro Assad e Russia
    Mosul, Croce Rossa: ancora non “enorme” il numero di civili in fuga
    National Interest: la battaglia di Mosul potrebbe essere un disastro
    Tags:
    ISIS, assedio, liberazione, liberazione di Mosul, Coalizione anti-Daesh, Governo, Iraq
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik