23:43 11 Dicembre 2017
Roma+ 16°C
Mosca+ 0°C
    Donne saudite

    Moda hijab: il velo è diventato comune tra gli stilisti

    © REUTERS/ Faisal Al Nasser
    Mondo
    URL abbreviato
    412

    Alle donne che non praticano l'islam è piaciuta la collezione Dolce & Gabbana per il mondo arabo, dove sono stati presentati veli e abiti con maniche lunghe.

    La moda del hijab non è vietata in Russia, così come il tradizionale abito islamico, sono costumi a noi vicini per elementi: lo sostengono gli storici della moda. Tutti i designer più giovani e delle grandi marche adesso producono collezioni di moda hijab. Un designer britannico ha presentato una collezione di hijab per diverse confessioni. All'inizio dell'anno la casa di moda Dolce & Gabbana ha lanciato una collezione di moda di hijab.

    A Sputnik Tagikistan ha detto cosa aspettarsi da questa tendenza nel mondo della moda un famoso storico russo della moda, Alexander Vassiliev, che considera che la cultura islamica il futuro della moda.

    "Non c'è altro futuro per la moda in generale e sicuramente, i musulmani stanno guardando a questa tendenza sempre con più interesse, questa tendenza è diventata molto globale" ha sottolineato Vasiliev.

    A suo parere, la moda del velo e del hijab si svilupperà ulteriormente. Per esempio, in Russia ci sono già un certo numero di stilisti che si dedicano alla moda musulmana.

    "Non è giusto né sbagliato, questo è un dato di fatto" dice lo storico della moda, convinto che la moda islamica sarà quella del futuro. L'esperto è convinto che la popolarità di hijab non è questione di moda, ma una questione di ideologia e religione. C'è una grande probabilità che questa tendenza convinca anche le russe, perché la chiesa ortodossa e l'islam hanno caratteristiche simili nei canoni di moda femminile.

    "Nella chiesa ortodossa indossi un foulard, gonna lunga e giacca. E qual è la differenza tra abiti ortodossi e islamici? Io credo che siano molto vicini negli elementi" ha aggiunto lo storico.

    Alla stessa posizione aderisce la docente di storia della moda britannica della scuola superiore di design Alain Arefeva. "In Russia si indossano scialli tradizionali, questa moda non ha bisogno di attecchire, la tendenza è già questa".

    Molte potranno scegliere il velo anche a causa del freddo. Perché solo nei luoghi religiosi ortodossi si copre la testa, le donne non indosseranno sempre l'hijab.

    "Alle donne che non praticano l'islam è piaciuta la collezione Dolce & Gabbana per il mondo arabo, dove sono stati presentati veli e abiti con maniche lunghe" ha sottolineato l'Arefeva.

    La squadra femminile di calcio a cinque si è esibita in una partita amichevole contro la squadra dell'Iran in hijab. Le ragazze indossavano sciarpe in rispetto delle tradizioni e della cultura delle loro avversarie.

    Correlati:

    La settimana della moda di Mosca
    Pelli russe per la moda italiana
    Tags:
    Moda, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik