Widgets Magazine
20:00 16 Ottobre 2019
Hillary Clinton

WikiLeaks accusa, direzione di Google al servizio di Hillary Clinton

© REUTERS / Carlos Barria
Mondo
URL abbreviato
10139
Seguici su

L'amministratore delegato di Google Eric Schmidt lavora direttamente con la squadra elettorale della candidata del Partito Democratico alla Casa Bianca Hillary Clinton. Emerge dai contenuti della corrispondenza elettronica pubblicata dal portale WikiLeaks.

In precedenza si era venuti a conoscenza del sostegno occulto ad Hillary Clinton dai principali motori di ricerca sul web, in particolare quello di Google.

Così gli psicologi dell'American Institute of Behavioral Research avevano dimostrato che la manipolazione condotta dal motore di ricerca di Google avrebbe potuto influenzare il voto di 3 milioni di elettori a beneficio di Hillary Clinton. Analogamente dalle mail pubblicate si è scoperto che la società Yahoo! ha promesso alla Clinton un significativo aiuto nei social network.

Infine Teddy Goff, responsabile della task force dell'ex segretario di Stato sul lavoro con i mezzi d'informazione digitali, ha osservato l'importanza di instaurare rapporti di collaborazione con Google, Apple, Facebook ed altri colossi dell'informatica e di internet.

Correlati:

Madonna, promessa a luci rosse a chi voterà per la Clinton
Usa, sondaggio Cnn: per 52% intervistati Hillary Clinton ha vinto il terzo duello
Oliver Stone: ciò che accade in Libia, Siria, Iraq è colpa di Hillary Clinton
Da Soros agli alieni: il meglio delle rivelazioni di WikiLeaks su Hillary Clinton
Scandali e media: perchè Hillary Clinton non riesce a dare il colpo del ko a Trump?
Tags:
internet, Propaganda, Società, Presidenziali USA 2016, Google, Hillary Clinton, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik