Widgets Magazine
13:52 20 Settembre 2019
Ministro della Difesa della Polonia Antoni Macierewicz

La Polonia non teme l’aggressione russa

© AFP 2019 / Thierry Charlier
Mondo
URL abbreviato
7013
Seguici su

Negli ultimi tempi Varsavia ha smesso di parlare di “aggressione” da parte della Russia, tuttavia si dice pronta a reagire se dovesse essere necessario. Lo ha dichiarato il ministro della Difesa Antoni Macierewicz in un’intervista a Gazeta Polska.

Macierewicz ha sottolineato che alle condizioni odierne una dichiarazione di guerra appartiene ad altri tempi, sostituita da una "cyber-aggressione" atta a neutralizzare le capacità strategiche dello stato.

"Oggi non si può parlare di dichiarazione di guerra nell'accezione tradizionale del termine, come siamo stati abituati negli ultimi cento anni… In nussuno dei conflitti attuali, come l'occupazione di una parte dell'Ucraina, c'è stata una dichiarazione di guerra", ha precisato Macierewicz.

Egli ha sottolineato che la Nato ha una strategia operativa in questi casi. Alla domanda se la Polonia è pronta ad una tale evenienza, il ministro ha risposto: "Non mi pare che ultimamente la Polonia sia minacciata di aggressione. Ma, considerando le minacce all'Ucraina e ai Paesi Baltici, bisogna tenere in conto che la situazione possa andare per le lunghe e provocare una reazione da parte nostra".

Correlati:

In Polonia schierano battaglione dell'esercito USA a 58 km dal confine con la Russia
Per paura di Russia e Putin l'establishment della Polonia inizia a lodare la Merkel
Polonia punta ad essere membro non permanente del Consiglio di Sicurezza ONU nel 2017
Tags:
Reazione, Guerra, Minaccia russa, Minacce, Antoni Macierewicz, Russia, Polonia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik