19:18 17 Gennaio 2018
Roma+ 14°C
Mosca-7°C
    Cantante ucraina Jamala celebra la vittoria all'Eurovision 2016

    L'opposizione del Vaticano può far saltare Eurovision in Ucraina

    © AP Photo/ Martin Meissner
    Mondo
    URL abbreviato
    4242

    La Curia romana è irritata dal cantiere nei pressi della cattedrale della Chiesa greco-cattolica ucraina, dove dovrebbe disputarsi il festival musicale "Eurovision" il prossimo anno, riferisce "Vesti".

    Le autorità ucraine pianificano di svolgere il festival musicale presso il Centro Fieristico Internazionale, ma la comunità cattolica non è contenta della vicinanza del palco. Se la controversia non verrà risolta entro dicembre, non ci sarà tempo per organizzare "Eurovision" a Kiev, si afferma nell'articolo.

    Un gruppo di cittadini ha raccolto firme contro il cantiere intimando alle autorità comunali di far rispettare la legge. Il Vaticano è venuto a conoscenza del cantiere dopo la comunicazione del capo della Chiesa greco-cattolica ucraina Svyatoslav Shevchuk, osserva il giornale.

    Correlati:

    Ministro Finanze frena su Eurovision-2017 in Ucraina: "serve riflettere"
    La Russia dice no all'Ucraina: nessun prestito per ospitare Eurovision-2017
    Eurovision, la vittoria di Jamala spiazza anche la stampa occidentale
    All'Eurovision vince l'Ucraina con la canzone antirussa. Sorprese dal voto spettatori
    Tags:
    Società, Eurovisione, Chiesa greco-cattolica ucraina, Chiesa Cattolica, Vaticano, Kiev, Ucraina
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik