Widgets Magazine
20:02 16 Ottobre 2019
Bandiere di Russia e UE

Politico: L’UE non riesce a giungere ad un giudizio condiviso sulle sanzioni alla Russia

© Sputnik . Vladimir Sergeev
Mondo
URL abbreviato
0 08
Seguici su

Gli stati membri dell’Unione Europea non riescono a giungere ad un’opinione condivisa sul tipo di politica da adottare nei confronti della Russia riporta il “Politico”.

"Il peggioramento delle relazioni con Mosca sembra sempre essere più fuori controllo per l'UE, in primo luogo a causa degli eventi che stanno avendo luogo in Siria, e per gli Stati Uniti, i quali sono si ergono a portavoce per l'Occidente" scrive il quotidiano "Politico".

Giovedì a Bruxelles si terrà un mini-vertice tra le nazioni si esprimeranno sulla propria posizione riguardo i rapporti con la Russia. Come scrive l'autore dell'articolo David M. Herszenhorn "questo è da scordarselo".

Si supponeva che questa riunione avrebbe spianato la strada ad un alleggerimento delle sanzioni contro la Russia, ma queste aspettative sembrano oramai "cancellate" dopo gli eventi ad Aleppo, scrive l'autore.

Molti leader europei attendono la proposta di nuove sanzioni antirusse in relazione agli eventi in Siria, tuttavia molti funzionari dell'UE hanno riconosciuto che un'azione del genere sarà difficile da applicare a causa del basso consenso.

I 28 leader europei dovranno decidere se continuare a ricoprire un ruolo di supporto per gli Stati Uniti, e la Russia avrà un altro esempio per dimostrare che l'UE è rimasta in disparte sui negoziati sulla Siria, e che essa abbia dovuto fare affidamento su Washington per le decisioni.

"Dobbiamo continuare a mantenere questa politica. Non è rimasto nient'altro da fare" ha scritto il "Politico" citando le parole del Segetario USA John Kerry.

Questa domenica John Kerry si è recato a Londra per consultarsi con i colleghi sul meeting di sabato. Durante l'incontro il Segretario di stato per gli affari esteri del Commonwealth Boris Johnson ha parlato dell'eventualità dell'imposizione di nuove sanzioni contro la Russia. Nonostante questo, le parole di Johnson sono suonate come vuote minacce a causa della spaccatura sulla questione russa all'interno dell'UE ha comunicato il Politico.

Per ora a quanto pare le nazioni europee non imporranno nuove sanzioni contro la Russia, ha riferito il capo della diplomazia europea Federica Mogherini.

Correlati:

Delegazione di consiglieri regionali e imprenditori italiani sfida sanzioni: è in Crimea
Guardian sicuro, UE dirà no alle sanzioni USA contro la Russia per la Siria
Tags:
Unione Europea, Sanzioni, Sanzioni, Boris Johnson, John Kerry, UE
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik